Meteo 16 Novembre 2019, allerta su 14 regioni, rossa in Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56

La morsa del maltempo non accenna a mollare la presa, con una perturbazione atlantica che investirà l’Italia e in particolare la zona già pesantemente colpita del nord-est Italia.

Non c’è pace per Venezia in questi giorni: dopo il tragico bollettino dei giorni scorsi, in cui il maltempo ha causato due vittime oltre a innummerevoli disagi e danni importantissimi, un nuovo bollettino diramato dalla protezione civile informa di nuove criticità per allerta rossa in Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna.

Dal pomeriggio di oggi temporali su Sardegna, Liguria ed Emilia-Romagna; persisteranno le precipitazioni anche su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Attesi, inoltre, venti forti o di burrasca su Lazio, Abruzzo, Molise, Marche, in estensione ad Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con mareggiate sulle coste esposte. Nevicate su entroterra ligure ed Emilia-Romagna, con quota neve sopra i 600-800 metri; nevicate anche su Veneto, Friuli Venezia Giulia, province autonome di Trento e Bolzano, con quota neve sopra i 1000-1200 m ed apporti al suolo da moderati ad abbondanti e quota neve in successivo rialzo. Dalla mattina di domani i rovesci interesseranno prima Campania, poi Calabria e Basilicata.

Il bollettino resterà in vigore fino alla mezzanotte del 18 Novembre.

Ancora acqua alta a Venezia, venti forti sugli appennini e adriatico

Il centro maree segnala una nuova pesantissima allerta per Domenica 17 Novembre dalle prime ore del giorno con valori di già oltre 100cm, ma sarà il picco di 160cm alle ore 12:30 a provocare nuovamente l’acqua alta, che farà suonare ben 4 volte le sirene.

Si attendono anche venti forti su tutto il litorale adriatico con nuovi rischi di mareggiate. E’ raccomandabile la massima attenzione.