Paura maltempo, smarrito nei boschi viene circondato dall’acqua del fiume straripato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06

maltempo campania

Un uomo è stato sorpreso, dopo essersi smarrito nei boschi, dall’esondazione del Volturno. I carabinieri lo hanno trovato fradicio ma vivo

E’ vivo per miracolo un uomo che, insieme al suo cane, è stato sorpreso dalla piena di un fiume, straripato in seguito alle intense piogge. L’annunciata ondata di maltempo ha colpito anche la Campania e tra le prime gravi conseguenze si è verificata l’esondazione del Volturno, nel Casertano. Le fortissime piogge cadute al suolo hanno rapidamente ingrossato il corso d’acqua che in alcuni punti ha rotto gli argini, invadendo le aree limitrofe. In queste zone si trovava un uomo con il suo cane, che quando si è reso conto del pericolo è andato a rifugiarsi su un lembo di terra rimasto asciutto mentre l’acqua circondava tutte le aree attorno a lui. Si tratta di un cacciatore di 74 anni che, secondo quanto da lui stesso raccontato, si era smarrito nei boschi nei pressi di Sant’Angelo d’Alife, nell’alto Casertano.

Avviate le ricerche dell’uomo sotto a un violento temporale

L’anziano è riuscito a chiedere aiuto alle forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i carabinieri forestali della stazione di Vairano Patenora che, dopo una breve ricerca sono riusciti ad individuarlo, completamente bagnato ma in vita, fermo su un pezzo di terra asciutta circondata dall’acqua. Non è stato facile raggiungere il 74 enne, sia per l’acqua che per il fatto che la zona è particolarmente impervia e coperta di vegetazione. Una volta localizzato sono state avviate le operazioni per metterlo al più presto in salvo.