Nuova allerta meteo, il 18 Novembre 2019 scuole chiuse in molti comuni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59

Nuovo bollettino di criticità emesso dalla protezione civile: è ancora allerta rossa domenica 17 e lunedì 18 novembre su parte di Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Toscana. Allerta arancione lunedì 18 su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Bolzano, Emilia-Romagna e Toscana. Allerta gialla su 8 regioni.

Non si arresta il maltempo che sta flagellando il nostro paese e sta colpendo in particolar modo il nord est. Da domani pomeriggio è atteso un peggioramento su Liguria ed Emilia Romagna con rovesci diffusi, in serata esteso anche a Piemonte orientale, Lombardia e triveneto.  Attesa anche neve dal tardo pomeriggio generalmente al di sopra dei 1000 metri su Trentino Alto Adige, alpi venete ed appennino.

Al centro Italia vedremo nubi compatte ovunque con rovesci sparsi, anche sotto forma di temporale su Sardegna e coste peninsulari. Piogge attese anche sul litorale adriatico anche se di minor intensità. Dal pomeriggio è atteso un peggioramento con intensificazione dei fenomeni anche sulle aree interne, dove specie sull’area settentrionale della Toscana cadranno anche piogge forti.

Nuvole sparse al sud con occasionali rovesci in Molise e Campania in particolare lungo le coste. I venti saranno in diminuizione ovunque.

Allerta meteo e scuole chiuse, l’elenco delle ordinanze

Dato il perdurare delle condizioni di serio maltempo, sono diversi i comuni in cui è stata emessa un ordinanza di chiusura delle scuole. In Trentino Alto Adige da ieri sera è in atto una vera e propria bufera di neve, mentre oggi una valanga si è abbattuta su una zona abitata per cui è stata disposta la chiusura di 30 strade statali e provinciali, come praticamente tutte le strade secondarie di montagna. Il sindaco di Martello (Bolzano) ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado oltre che degli asili.

In Toscana è stata previsa la chiusura degli istituti  Pisa, Pontedera (Pisa), Santa Croce sull’Arno (Pisa), Montelupo Fiorentino (Firenze), Empoli (Firenze), Cerreto Guidi (Firenze), Capraia e Limite (Firenze), Vinci (Firenze), Fucecchio (Firenze), Grosseto, Manciano (Grosseto), Orbetello (Grosseto), Livorno, Cecina (Livorno), Chiesina Uzzanese (Pistoia) .

Mentre in Campania l’ordinanza riguarderà solo 4 città: Caserta, Aversa (Caserta), Lusciano (Caserta) e Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

Nel Lazio, pure particolarmente colpito nei giorni passati è stata disposta la chiusura delle scuole a Pomezia (Roma), Montalto di Castro (Viterbo) e Anagni (Frosinone).