Nuove accuse di Philippe Daverio ai siciliani: “Hanno un problema di super ego. Ci vorrebbero migliaia di psichiatri” 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31

Torna a far discutere Philippe Daverio. All’evento Book City di Milano ha rilasciato altre dichiarazioni pesanti contro i siciliani: “Hanno un problema di super ego. Ci vorrebbero migliaia di psichiatri”.

Philippe Daverio ancora nell’occhio del ciclone per altre dichiarazioni contro i siciliani. Dopo le sue dichiarazioni al programma televisivo ‘Le Iene’ di qualche giorno fa, Daverio ha rilasciato altre pesanti parole contro il popolo siciliano durante l’evento Book City di Milano.

Queste le dichiarazioni rilasciate a ‘Le Iene’ di qualche giorno fa: “Non amo la Sicilia, io ho paura dei Siciliani, l’intimidazione è nelle loro tradizioni, sono convinti di essere il centro del mondo (è una patologia locale), sono terroni e rosicano”.

E ora le nuove accuse di Daverio a Book City Milano: “I siciliani hanno un problema di super ego. Non posso risolverlo io, ma ci vorrebbero migliaia di psichiatri”.

Philippe Daverio e le accuse ai siciliani: “Ci vorrebbero migliaia di psichiatri”

Dopo le dichiarazioni a ‘Le Iene’ contro i siciliani, la questione era giunta addirittura in Parlamento in seguito alla querela del governatore siciliano Nello Musumeci.

Dopo le ennesime accuse ai siciliani, il Codacons ha deciso di procedere per vie legali nei confronti dello storico dell’arte e saggista, depositando in Procura della Repubblica di Milano, Catania e Palermo un esposto per diffamazione aggravata e odio etnico e razziale verso tutta la popolazione siciliana.