22enne massacra di pugni la nonna e la uccide: il giovane era stato allontanato nel 2017 dalla casa dei parenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08

I protagonisti della terribile vicenda di cronaca a Ferrara

Drammatica vicenda di cronaca dall’Emilia Romagna.

Nella serata di ieri a Ferrara un giovane di 22 anni ha ucciso sua nonna, una donna 71enne, massacrandola di pugni.

I due si trovavano nella stessa auto, con la nonna nel posto guida: il giovane avrebbe aggredito la 71enne – secondo le ipotesi – per questioni di soldi.

La vicenda è stata riportata in primo luogo dalla stampa locale e poi è rimbalzata sui media nazionali.

Il giovane – che è stato bloccato da alcuni automobilisti e da un carabiniere fuori servizio – è stato interrogato a lungo durante la notte e si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Si trova adesso in stato di arresto per omicidio volontario.

Secondo quanto riportato da ‘La Nuova Ferrara’, il giovane viveva con i nonni dopo aver scontato un divieto di avvicinamento alla casa dei parenti.

Già nel 2017 la nonna lo aveva denunciato dopo l’ennesimo episodio di violenza e percosse.

Durante il periodo di allontanamento, il giovane – che sin dall’adolescenza ha avuto grossi problemi di tossicodipendenza – ha vissuto a casa della madre, spesso assente come il padre.