Chiede qualche spiccio, le sparano in pieno centro. La telecamera riprende tutto – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01

omicidio brasile senzatettoUccisa per strada solo per aver chiesto l’elemosina. 

E’ la tragica fine di una senzatetto brasiliana, assassinata brutalmente lo scorso 16 novembre nel centro di Rio de Janeiro.

La scena dell’omicidio è stata ripresa da alcune telecamere di videosorveglianza ed è stata anche trasmessa dalle tv brasiliane. Nel filmato si vede Zilda Henrique dos Santos Leandro, 31 anni, nella zona conosciuta anche con il soprannome di Neia, che si avvicina ad un uomo in Rua Barao de Amazonas, una delle vie centrali di Rio.

In un primo momento l’uomo cerca di allontanarsi, ma di fronte alle insistenze della 31enne estrae una pistola dalla cintura ed esplode due colpi all’indirizzo della senzatetto. Nel video si vede Neia che resta accasciata in mezzo alla strada, mentre l’assassino se ne va come se niente fosse.

L’omicidio fa riesplodere le critiche verso Bolsonaro

La 31enne verrà poi soccorsa da un passante e successivamente trasportata all’ospedale statale di Azevedo Lima, dove verrà dichiarata morta. Come riportato dai media brasiliani e anche da Dagospia, l’uomo che ha sparato a Neia si chiama Aderbal Ramos: stando alle prime indagini, la donna aveva chiesto soltanto 1 real, pari a circa 20 centesimi di euro.

Il barbaro omicidio fa riesplodere la polemica sull’utilizzo delle armi in Brasile, con il premier Bolsonaro che nei mesi scorsi ha firmato un decreto che consente a determinate categorie di persone di poter portare con sè delle armi senza doverne necessariamente specificare l’utilità.