Il mondo della musica è in lutto: trovata morta a 28 anni la stella del K-Pop

morta goo hara

La polizia ha trovato il corpo di Goo Hara: l’artista, stella del K-Pop coreano, è deceduta per probabile suicidio. Avviate le indagini per far luce sulla tragedia

Una morte improvvisa e che ha lasciato i fan sconvolti. E’ stata trovata senza vita a soli 28 anni la stella della K-Pop music Goo Hara. Amatissima dagli appassionati del genere, la cantante coreana è deceduta nella sua abitazione dove è stata trovata dalla polizia di Seoul che ha immediatamente avviato le indagini ed effettuato i primi rilievi sul corpo dell’artista. Componente per diversi anni della band “Kara”, l’artista aveva tentato il suicidio nel mese di maggio e per tale ragione era stata ricoverata in ospedale. Qui, dopo essersi ripresa, aveva pubblicamente chiesto scusa ai fan con un messaggio nel quale diceva “mi dispiace di aver creato dispiacere e confusione. Mi sto riprendendo dopo una serie di problemi. Ma d’ora in poi mi farò coraggio e mostrerò a tutti di stare bene”.

Nel 2018 ha denunciato l’ex compagno, l’aveva ricattata

Così non è stato: le autorità stanno infatti seguendo la pista del sucidio anche se solo l’autopsia potrà chiarire cosa è accaduto in quella casa nelle ore antecedenti la morte di Goo Hara, trovata senza vita domenica 24 novembre. Nel 2018 l’artista ha denunciato l’ex compagno, il quale l’aveva minacciata di mettere in rete un filmato che li mostrava mentre facevano sesso. Immagini delle quali la ragazza non era a conoscenza perchè riprese di nascosto.