Prete invita i fedeli a cantare “Bella Ciao” al termine della messa: è polemica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37

prete canta bella ciao

Lo aveva anticipato su Facebook e lo ha fatto: Don Massimo Biancalani ha cantato “Bella Ciao” insieme ad un gruppo di fedeli poco dopo la messa domenicale

Al termine della messa ha invitato i fedeli presenti a cantare “Bella Ciao”. Il protagonista della vicenda è il parroco di Vicofaro, comune della provincia di Pistoia: Don Massimo Biancalani ha scatenato un’ondata di polemiche per l’invito rivolto alle persone che avevano appena assistito alla consueta messa domenicale. Pochi giorni prima il sacerdote aveva anticipato il gesto con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook sottolineando che “anche Vicofaro non si lega. Nessun dialogo con chi fomenta odio. Al termine della messa la domenica canteremo “Bella ciao”. Ma la Curia non era rimasta in silenzio, lanciando un ammonimento a Don Biancalani che però non gli ha fatto cambiare idea; nella nota stampa diffusa dalla diocesi si ricordava che in chiesa si debono eseguire esclusivamente canti appropriati: “Nelle celebrazioni liturgiche non si possono eseguire canti inadeguati alla liturgia, come del resto il buon senso dovrebbe già far capire. Alla manifestazione pubblica di una posizione non corretta in campo ecclesiale purtroppo non si può che rispondere con un’altra pubblica e netta presa di posizione di biasimo nei confronti di un comportamento provocatorio assolutamente inopportuno e oltretutto controproducente, che arriva dopo ripetuti richiami a una maggiore attenzione all’uso dei social. Le manifestazioni o le prese di posizione personali richiedono altri contesti e altri luoghi”.

Le ragioni del sacerdote e la reazione di Salvini

Il parroco ha però voluto ugualmente lanciare il suo messaggio e prima di cantare Bella Ciao con un gruppo di fedeli ha spiegato: “Noi facciamo questo per loro. Sono tanti ed è una situazione drammatica”, facendo riferimento agli extracomunitari ospitati dalla sua parrocchia. Matteo Salvini ha commentato l’episodio sui suoi canali social: “Ricordate il prete toscano che vorrebbe portare tutta l’Africa in Italia? Oggi concertino “sardinante” di “Bella Ciao”… a Messa! Tra un po’ lo vedremo a Sanremo! (Roba da matti!)”, ha scritto il leader della Lega.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!