Sacerdote condanna il suicidio durante il funerale di un adolescente che si era tolto la vita: la madre gli fa causa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56
Una foto di Maison Hullibarger, il giovane scomparso lo scorso 4 dicembre

Il giovane Maison Hullibarger (18 anni) si è tolto la vita e nel corso del suo funerale il sacerdote officiante ha condannato più volte il suicidio. La madre del 18enne ha fatto causa al prelato per le sue parole

Padre Don LaCuesta, sacerdote dell’arcidiocesi di Detroit, è stato citato in giudizio da Linda Hullibarger, madre di Maison Hullibarger. Qualche tempo fa Maison, che aveva 18 anni, ha preso la tragica decisione di togliersi la vita. Durante la celebrazione del suo funerale, alla presenza di centinaia di persone, il prelato ha condannato il suicidio e ha più volte fatto riferimento alla vicenda di Maison. Così, coloro che hanno partecipato alla cerimonia- anziché ascoltare parole di accorato ricordo nei confronti del defunto- hanno potuto ascoltare la dura condanna espressa dal parroco e non parole di conforto. La madre di Maison ha deciso quindi di rivolgersi al suo avvocato. La triste vicenda di questa famiglia è stata raccontata dalla CNN.

Sacerdote finisce a giudizio per aver condannato il suicidio, il funerale di Maioson e le parole di padre LaCuesta

Linda Hullibarger, madre di Maison Hullibarger (ragazzo morto suicida a soli 8 anni), si è rivolta alla giustizia per chiedere un risarcimento danni a Padre Don LaCuesta. Il parroco è colui che ha celebrato i funerali del figlio e proprio per le parole che il religioso ha pronunciato in quell’occasione Linda vuole essere risarcita. Parole dure, di condanna nei confronti nel suicidio e quindi anche dell’ultimo, disperato gesto, che Maison aveva compiuto per togliersi la vita. Parole che anziché confortare tutti gli intervenuti alla cerimonia hanno alimentato un senso di disagio nei presenti e cagionato dolore ulteriore ai familiari di Maison.

Maison Hullibarger, 18 anni, è morto lo scorso 4 dicembre. Il giovane era una matricola all’Università di Toledo, dove studiava diritto. I suoi genitori non hanno mai raccontato al parroco le circostanze della sua morte e il religioso, dal canto suo, pare non abbia mai chiesto spiegazioni in merito. Anche alcuni compagni di studi di Maison non conoscevano i dettagli e ne sono rimasti sconvolti. Stessa cosa dicasi per gli cinque figli di Linda e Jeff Hullibarger. Circostanza alla luce della quali le parole del sacerdote hanno sbalordito e indignato ancora di più i presenti.

Sacerdote finisce a giudizio per aver condannato il suicidio, le dichiarazioni dei genitori di Maison

Contrariamente a quanto stabilito con i genitori di Maison, che gli avevano chiesto di parlare di amore e di aiuto vicendevole, il parroco ha invece stravolto il senso del suo discorso. Linda Hullibarger ha per questo motivo chiesto che il sacerdote venga sanzionato per evitare che comportamenti oltraggiosi similari non si ripetano di nuovo in futuro.

Volevamo che parlasse di amarsi, di sollevarsi l’un l’altro e di essere gentile l’uno con l’altro. Questo è ciò su cui volevamo si basasse l’omelia“, ha dichiarato Linda Hullibarger. “Padre LaCuesta ha ripetutamente discusso del suicidio e di come sia condannato dalla Chiesa, di come sia un crimine secolare e di come sia un peccato contro Dio con terribili conseguenze eterne”: questo quanto invece avrebbe fatto il parroco secondo gli incartamenti che riguardano il procedimento.

Come rivelato dagli stessi genitori, Jeff ha cercato di porre fine a quella omelia avvicinandosi al pulpito e chiedendo al parroco di smettere. Intervento che non ha però fatto desistere l’uomo, che invece ha continuato imperterrito  il suo discorso. Padre La Cyuesta non ha risposto alla CNN che gli ha chiesto di commentare la vicenda e l’arcidiocesi di Detroit ha spiegato di non poter commentare l’accaduto in quanto la causa non si è conclusa.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!