Sorprende cane nell’alloggio di alcuni studenti, custode prende l’animale e lo uccide lanciando dal balcone: è protesta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:46
Ph CEN

Ha trovato un cane meticcio di colore bianco nell’appartamento di no studente, l’ ha preso e lo ha lanciato giù dal balcone, provocandone la morte. È successo in Cina e adesso è protesta degli studenti contro il custode che ha compiuto quest’atto di inaudita e inutile violenza

Tenevano un cagnolino di taglia media e di colore bianco insieme a loro, nel loro alloggio studentesco, ma il custode dell’alloggio che fa capo a una scuola cinese lo ha scoperto e ha ucciso in modo drammatico il povero animale. Dopo aver scoperto che gli studenti tenevano, in segreto, il cane come loro animale domestico, l’uomo lo ha preso per la collottola e lo ha scaraventato già del balcone dell’ultimo piano dell’edificio. Il cagnolino è morto e gli studenti, sconvolti e addolorati, si sono ribellati nei confronti di questa assurda e ingiustificabile condotta. Il custode è stato successivamente tratto in arresto, ma sorprendentemente non con l’accusa di aver ucciso un animale. La vicenda è stata raccontata dal Daily Star.

Custode di un alloggio studentesco cinese uccide cane, gli studenti lo tenevano segretamente in alloggio con loro

Un episodio di violenza inaudita e ingiustificata ai danni di un cane indifeso che come unica colpa ha avuto quella di essere stato preso a benvolere da alcuni studenti cinesi che lo hanno così adottato e tenuto con loro. Si può riassumere così quello che è successo una volta che il custode dell’edificio adibito a dormitorio per studenti ha scoperto la presenza dell’animale, fino allora da lui ignorata. Non è infatti consentito, dal regolamento della scuola coinvolta nei fatti, tenere animali in dormitorio.

La violenza ai danni dell’animale si è consumata nella scuola media tecnica di Ningbo (Zheijang, Cina). Il custode ha fatto irruzione nell’alloggio e ha così scoperto il cane adottato dai ragazzi: ha preso l’animale e lo ha gettato giù dal balcone del quarto piano dell’edificio, uccidendolo. A nulla sono valse le urla dei ragazzi che hanno assistito alla scena. È stato anche girato un video che documenta tutto e che è finito sui social.

Custode di un alloggio studentesco cinese uccide cane, l’uomo è stato arrestato: l’assurda motivazione

Alla già triste vicenda si deve aggiungere anche la beffa: il custode è stato sì arrestato ma non per aver ucciso il povero cane. L’uomo è stato infatti accusato di aver messo in pericolo la vita delle persone giù in strada per aver lanciato il cane dall’ultimo piano dell’edificio. In quanto al corpo del cagnolino, è rimasto tristemente per ore sul marciapiede: è stato poi trovato da un attivista che si batte per i diritti degli animali ed è stato portato via per essere cremato.

I ragazzi hanno tenuto il cane bianco nel dormitorio, cosa non consentita nella nostra scuola. Il custode stava cercando un cane dopo che gli era stato riferito che un animale aveva fatto la cacca sulle scale, ma tutti erano scioccati dal fatto che lo avesse semplicemente buttato via dal balcone.”, ha dichiarato uno studente. Qualche altro alunno ha iniziato a chiedersi come una scuola che fa passare messaggi del genere possa educare i suoi studenti.

Maria Mento