Sparatoria al London Bridge: zona evacuata, diversi feriti. Scotland Yard conferma: si tratta di terrorismo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:32

Attimi di panico a Londra quando un uomo ha cominciato a sparare sulla folla al London Bridge, la polizia ha evacuato la zona e arrestato un uomo.

Erano all’incirca le 14 (15 ora italiana) quando i cittadini britannici hanno cominciato a correre il più lontano possibile dal London Bridge per rifugiarsi nella zona del Borough Market. Poco prima i presenti avevano sentito il fragore di alcuni spari, qualcuno che urlava “Tornate indietro” e qualche istante dopo è cominciata la fuga. La polizia è arrivata sul luogo della sparatoria nel giro di pochi minuti ed ha completato l’evacuazione del ponte.

Le notizie sull’accaduto sono ancora frammentarie e potrebbero rivelarsi imprecise, ma secondo quanto emerso dai media britannici è stato effettuato almeno un arresto: gli agenti hanno immobilizzato e portato via dal ponte un uomo armato di coltello. Non è chiaro se questo fosse lo stesso che ha sparato qualche minuto prima (sono stati avvertiti almeno 20 colpi d’arma da fuoco) o se ci fossero anche uno o più complici.

London Bridge evacuato e chiuso al traffico

Ciò che è certo è che al momento la zona è stata recintata dalle forze dell’ordine e non è permesso l’accesso a nessuno. Secondo le prime voci è molto probabile che ci siano diversi feriti. Allo stato attuale, però, non è possibile confermare quanti siano i feriti e quali siano le loro condizioni. Possibile, dunque, che nelle prossime ore emergano maggiori dettagli sul numero dei feriti e sull’entità dei danni che la sparatoria o l’accoltellamento ha causato.

Si tratta di attentato, la conferma ufficiale

In questi istanti è giunta la conferma da Scotland Yard che quello appena verificatosi sul London Bridge è un attentato. In Italia la notizia è stata data in diretta da ‘Skytg 24‘ ma quasi tutte le testate nostrane stanno confermando l’annuncio. Non è la prima volta che gli attentatori colpiscono il noto ponte, il primo attentato in questa zona si era verificato nel 2017, in quella occasione i terroristi avevano ucciso 8 persone.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!