Sardine a Firenze, la piazza è da record: “Siamo in 40mila”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:42

sardine a firenze

Piazza della Repubblica stracolma di persone per la manifestazione delle sardine: secondo gli organizzatori sono almeno in 40mila. Immancabili gli striscioni “La Toscana non si Lega”

E’ sicuramente la piazza più numerosa da quando le sardine hanno iniziato a manifestare. Siamo a Firenze dove nel tardo pomeriggio del 30 novembre in decine di migliaia, almeno 40mila secondo gli organizzatori, si sono radunati in piazza della Repubblica intonando Bella Cialo ed esponendo cartelli con slogan e messaggi indirizzati al partito di Matteo Salvini: “La Toscana non si Lega” scritto su uno striscione lungo almeno nove metri, e ancora, “Non ci facciamo inscatolare”, oltre alle immancabili sardine di tutti i colori, esposte già dalle 17 quando nel cuore di Firenze si erano già radunati in tantissimi. “A Firenze questa sera siamo 40mila – ha detto il primo promotore della Sardine a Bologna, Mattia Santori – mai cosí tante sardine finora erano scese in piazza. Voi toscani ci avete battuto di brutto”.

Allontanato un uomo: aveva bandiera rossa con falce e martello

Parlando dal palco, il 20enne Danilo Maglio, portavoce delle sardine di Firenze insieme ad altri due studenti universitari, ha sottolineato: “Siamo stanchi di una politica dell’odio, del falso e sovranista. Qui c’è spazio per tutte le sardine ma non per i piranha”. Nessun problema di ordine pubblico ad eccezione dell’allontanamento di un uomo, presente con una bandiera rossa recante il simbolo di falce e martello. Mentre veniva allontanato Danilo Maglio dal palco diceva: “Via le bandiere, non vogliamo un simbolo su questa bellezza. Siamo stanchi dell’odio, non ci combattiamo tra di noi”.