Attentato a London Bridge, le strazianti parole della vittima: “Spero qualcuno mi ami attraverso le mie parole”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:53

Nei giorni che hanno seguito l’ennesimo attentato a Londra, gli utenti britannici del web si sono commossi leggendo le strazianti parole di una vittima.

Venerdì a Londra è tornata la paura degli attentati. Nel primo pomeriggio un uomo armato di coltello ha aggredito alcune persone, finché un passante non lo ha atterrato e la polizia lo ha ucciso. Tra le vittime dell’ennesimo atto di terrore nella capitale londinese, c’è Saskia Jones, 23enne studentessa di Cambridge. Come sempre capita in questi casi, chi assiste ad ingiustizie di questo tipo rimane colpito dalla caducità della vita e si sofferma a pensare a quale futuro avrebbe potuto avere una persona così giovane.

Nel caso di questa brillante studentessa, a colpire sono delle parole che aveva scritto nel 2017 e che all’indomani di quello che le è successo assumono un significato quasi premonitore. Saskia infatti scriveva delle parole che toccano il cuore: “Spero che un giorno, quando sarò andata, qualcuno, da qualche parte, riuscirà a carpire la mia anima da queste pagine e pensi ‘l’avrei amata’”.

Il web commosso dalle parole della vittima: “Sicuramente in molti ti hanno amata”

I commenti degli internauti si sono concentrati proprio su queste parole e rispondendole le hanno voluto dire che già solo dalla manifestazione di un animo così sensibile si capisce come sia possibile amarla. Uno degli utenti ad esempio scrive: “Riposa in pace Saskia. Sono sicuro che sono stati in molti quelli che ti hanno amata e molti quelli che lo avrebbero fatto”, un altro invece scrive: “Non ho avuto il piacere di conoscerti, ma sono abbastanza sicuro che ti avrei amata per la tua dolcezza, il tuo grande cuore, la tua passione per la vita ed il tuo desiderio di promuovere la giustizia per tutti”. Saskia, infatti, era una delle studentesse che prendeva parte ad un corso di riabilitazione a cui partecipavano studenti e carcerati allo scopo di creare nuove possibilità per entrambi i gruppi.