Live Non è La D’Urso, Eva Henger: “Non sono arrabbiata con Mercedesz, solo delusa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10

Ospite a “Live Non è La D’Urso”, Eva Henger dice la sua sulla rivelazione fatta da sua figlia Mercedesz, circa la vera identità del suo padre biologico.

In seguito alla rivelazione della figlia Mercedesz sull’identità del suo padre biologico, Eva Henger, ospite ieri sera a “Live Non è La D’Urso”, ha voluto dire la sua sulla questione. Eva non ha gradito che Mercedesz abbia rivelato che Riccardo Schicchi non è il suo padre biologico e, tramite Instagram Stories, si è scagliata contro la figlia.

Ieri sera, ospite da Barbara D’Urso, Eva ha raccontato dei primi ed unici contatti avuto da Mercedesz con il suo vero padre:

“Ricordo quando dissi la verità a Memi, già mia madre gliel’aveva detta… Il padre biologico l’ha riconosciuta, l’ha vista appena è nata ma poi non se n’è interessato. Ho chiesto a Mercedesz, a 17 anni, se fosse interessata a conoscere i suoi nonni. Lei andò a trovarli, passò 2 giorni con loro. Si accordarono per sentirsi su Skype ma dopo 6 mesi, non si fecero più vivi. Io non sono arrabbiata con Mercedesz. Riccardo era un uomo meraviglioso, ha dato la vita ai suoi figli, l’unica richiesta di Riccardo era che questa cosa non si sapesse pubblicamente. E’ come se fosse stato rubato il suo ruolo di padre”.

Eva Henger: “Mercedesz doveva rispettare la memoria di Riccardo Schicchi”

Secondo Eva, Mercedesz, dichiarando che Schicchi non è il suo padre biologico, non avrebbe rispettato la memoria del re del porno che, per lei, è sempre stato un padre a tutti gli effetti:

“Non è vero che lo sapevano pochissime persone. Io ho dimostrato alla scuola dove andava che avevo l’affidamento totale. Io avrei preferito che lei, davanti al giornalista, gli dicesse: “Non ne voglio parlare”. Io voglio bene a Riccardo e rispetto la sua memoria. Tutti sapevano la verità. Sono delusa per la memoria di Riccardo. Ai giornalisti che mi hanno chiamato, io ho sempre detto che non ne volevo parlare”.

In studio, era presente anche una collaboratrice di Schicchi che ha confermato le parole di Eva che, dal canto suo, si è detta delusa dalla figlia:

“Non capisco perché Mercedesz cerca di gonfiare la cosa a tutti i costi. Io non l’ho attaccata in quel video, ho solo detto che va detta la verità. La volontà di Riccardo andava rispettata”

Maria Rita Gagliardi