Le Sardine conquistano Prodi e Salvini: “Speriamo scendano in tutte le piazze”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58

Continua a crescere il movimento delle Sardine in attesa della manifestazione del 14 dicembre a Roma, intanto Prodi e Salvini le approvano.

Il movimento delle Sardine, nato per contrastare l’odio nei confronti degli immigrati ed in generale quello che connota le discussioni politiche, sta ottenendo grande visibilità e consensi. Dopo le manifestazioni in Emilia, gruppi di emulazione sono nati anche nelle altre regioni d’Italia. Al centro del progetto, però, c’è la manifestazione a Roma, per la quale si punta a vedere in piazza un milione di persone.

Intanto Romano Prodi ha voluto esprimere tutta la propria solidarietà ed appoggio al movimento, sul quale ha detto: “La gente è perplessa dalle tensioni che ci sono. E io non avevo mai visto in vita mia una grande manifestazione che inneggia alla civiltà dei toni”. Per l’ex premier è una dimostrazione di come la gente sia stanca del fatto che la durezza del dibattito comincia a stancare gli italiani, indipendentemente da quello che è l’argomento di discussione.

Le Sardine conquistano anche Salvini

Se inizialmente Matteo Salvini aveva risposto con ironia alle provocazioni delle sardine, in piazza e sul web, postando una foto di un gattino che mangia sardine, adesso il leader leghista sembra aver cambiato opinione. Intervistato recentemente sul movimento e sulle manifestazioni ha dichiarato: “Il movimento delle sardine? A me mettono un’enorme allegria e spero siano ovunque. Tutti i ragazzi che si informano, sia con la Lega sia contro al Lega, fanno qualcosa di utile al Paese”.

Nel frattempo in rete le Sardine continuano ad organizzare la manifestazione del 14 dicembre, cercando di convogliare nelle strade della capitale anche persone che non vengono dal Lazio. Una bella risposta agli insulti e alle minacce piovute addosso al movimento nei giorni scorsi.