Padre, madre e figlio hanno un tumore: “Aiutateci a tenere aperto il nostro ristorante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48

famiglia con tumore

Tre membri di una famiglia composta da sette persone stanno combattendo contro tre tipi di cancro. Cercano di condurre una vita normale e di tenere il ristorante aperto

E’ un dramma più unico che raro quello che sta vivendo un’intera famiglia, padre, madre e figlio, malati contemporaneamente di tumore e che stanno facendo il possibile per provare a condurre una vita normale. La terribile storia arriva dalla Florida e riguarda Kathy Desclefs, alla quale cinque anni fa è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin, il marito Benoti Desclefs che invece deve fare i conti, dal mese di agosto 2018, con un tumore cerebrale inoperabile ed il figlio Luke che ad ottobre ha scoperto di avere un un linfoma di Hodgkin. La famiglia gestisce un ristorante franco-americano a Jacksonville da 16 anni e stanno facendo di tutto per tenerlo aperto, nonostante le cure alle quali si devono sottoporre: per questo hanno assunto del personale arrivando poi all’amara decisione di mettere il locale in vendita. L’auspicio per Benoit, francese che vive da molti anni negli Stati Uniti e cuoco del ristroante, è quello di poter continuare a lavorare nel ristorante anche dopo averlo venduto.

Aperta una raccolta fondi per aiutare la famiglia Desclefs

Del resto tutta la famiglia (la coppia ha quattro figli) lavora lì. Per cercare di aiutarli è stata avviata una raccolta fondi online. Lo chef, che questo mese dovrà iniziare la chemioterapia (mentre il figlio l’ha già iniziata), ha dichiarato: “E’ difficile fisicamente, emotivamente, ma le preghiere ci aiutano a continuare”. Il ragazzo ha invece rivelato al Daily Mail come si è accorto della presenza del tumore: “Ho sentito un nodulo sul collo, ho pensato che non fosse normale e ho avvertito mia mamma”. “È troppo, soprattutto quando ha colpito Luke. È troppo”, ha invece raccontato la mamma ai media locali.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!