Russia, la valigetta del terrore. Basta premere un pulsante per scatenare l’inferno

valigetta russia putin L’innesco nascosto in una valigetta è in grado di scatenare una vera e propria “apocalisse”. 

L’interno della valigetta è stato mostrato per la prima volta dalla televisione russa, e mostra cosa potrebbe accadere in caso di scoppio della terza guerra mondiale. Al presidente Putin basterebbe premere un pulsante di questo innesco per scagliare immediatamente dei missili verso Stati Uniti e Gran Bretagna, scatenando la morte di milioni di persone: lo riporta il Daily Star Online.

Sempre stando a quanto riferito da Zvezda, un canale televisivo gestito dal Ministero della Difesa russo, la valigetta ha un codice personalizzato, una scheda flash ed è sotto la supervisione di un soldato (24 ore su 24, ndr) che accompagna il presidente russo ovunque vada.

La valigetta, denominata Cheget, esiste dagli anni ’80

La valigetta, chiamata Cheget in russo, è stata sviluppata all’inizio degli anni ’80. E’ la prima volta che viene mostrata al pubblico. In realtà sembra che le valigette siano in tutto tre, ognuna delle quali accessibile dai tre funzionari più prestigiosi della Federazione Russa.

Uno è ovviamente Vladimir Putin; gli altri due sono il ministro della Difesa Sergey Shoydu e il principale generale di Putin, Valeriy Gerasimov.

L’aspetto più insolito della valigetta è che il pulsante di avvio è di colore bianco, contrariamente alla voce del “grande pulsante rosso” che circola da tempo sul web.