Firmo contro il Mes e sto lontano dallo stress: molti dei partecipanti firmano sulla fiducia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13

Durante un’intervista di un’inviato Rai ai partecipanti della raccolta firme contro il Mes è emerso come molti firmino senza sapere di cosa si tratta.

La riforma del Mes è l’argomento politico del momento. Il governo Conte sta cercando di portare avanti la trattativa con Bruxelles e nel frattempo si deve scontrare con l’opposizione che cerca di fare terra bruciata. Conte è stato più volte costretto a rispondere alle accuse di aver voluto far passare la riforma sotto silenzio, e si è detto molto dispiaciuto del comportamento dell’opposizione, rea a suo avviso di aver tenuto un comportamento non consono al ruolo di cui è investita.

Dall’altro lato Salvini e la Meloni continuano a fare propaganda contro il Fondo Salva Stati, una misura che dovrebbe servire da paracadute nel caso in cui uno dei Paesi membri dell’Unione dovesse passare un periodo di grave difficoltà economica. In questi giorni si sta tenendo la raccolta firme per chiedere al governo di non accettare la riforma del Mes, un’iniziativa che sembra abbia avuto un riscontro notevole in alcune città italiane.

Raccolta firme contro il Mes, ma gli italiani sanno cosa stanno firmando?

Per capire se chi ha deciso di aderire alla raccolta firme proposta dalla Lega ha idea di cosa sia il Mes e in cosa consista la riforma tanto contestata, la Rai ha mandato un inviato per intervistare i partecipanti. Ciò che emerge con lampante chiarezza e che la maggior parte di quelli che hanno preso parte all’intervista non hanno idea di cosa stiano firmando. Uno di loro ad esempio dice: “Ho messo il nome e il cognome, ma non mi hanno detto di cosa si tratta”, una signora poco dopo aggiunge: “Se serve ad aiutare salvini io firmo”. Un terzo a precisa domanda “Sai cos’è il Mes?’, risponde: “Non lo so, però va bene”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!