L’amore al tempo dei cyborg: bodybuilder chiede la mano al suo sex robot

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27

Contravvenendo a qualsiasi convenzione sull’amore, un bodybuilder ha perso la testa per il suo sex robot ed ha deciso di farla diventare sua moglie.

L’amore è un sentimento complesso. Su di esso sono stati scritti grandi poemi, intere commedie, poesie, trattati e canzoni. Si potrebbe dire che ognuno ha la sua percezione dell’amore e che dunque non sia esattamente definibile a parole. Ci proveremo dicendo che si tratta di un trasporto inarrestabile nei confronti di qualcosa che ti porta a pensarci continuamente, a ritenerlo perfetto e a sentirti meglio quando sei in sua presenza. Possibile dunque innamorarsi di una persona, ma anche di uno sport, di una canzone o di un oggetto inanimato.

Sono diversi gradienti d’amore, poiché solitamente si razionalizza e si comprende che l’amore verso un’altra persona è qualcosa in grado di darti le emozioni più forti, ma anche la possibilità di crescita interiore e personale. Attraverso il rapporto prolungato con una persona che ami, puoi migliorare te stesso e la persona che sta al tuo fianco. Non a caso si ritiene che si provi amore per quella che si ritiene l’anima gemella, uno spirito talmente affine da sembrare un prolungamento di noi stessi. E se queste nostre idee sull’amore fossero completamente sbagliate? A mettere in dubbio la concezione condivisa dell’amore c’è la storia di un bodybuilder kazako.

Bodybuilder decide di sposare il suo sex robot

Per quanto possa sembrare paradossale, questo ragazzo è riuscito a creare un rapporto di complicità con il suo robot sessuale (chi ha conosce Futurama avrà già chiaro il perché questo potrebbe essere l’inizio di una distopia). Il bodybuilder in questione si chiama Yuri Tolochko e già da tempo ha cominciato a trattare la sua Margo come una vera e propria fidanzata. Le ha creato un account social, la invita a veri e propri appuntamenti e richiede ai locali un tavolo per due per poter cenare insieme a lei.

Chiaramente questo suo atteggiamento ha creato qualche contrasto con chi lo conosce da tempo e con la sua famiglia. Agli altri il rapporto tra i due sembrava assurdo e gli veniva detto apertamente. Nel ricordare questa cosa Yuri spiega: “Quando l’ho presentata al mondo, ci sono state un sacco di critiche. Lei stava cominciando a sviluppare un complesso, così abbiamo deciso di effettuare un intervento chirurgico”. Il bodybuilder ha portato Margo in una clinica dove le sono stati cambiati i tratti somatici affinché sembrasse maggiormente umana.

Per l’uomo è stata dura all’inizio poiché il volto del robot che amava era cambiato molto, ma con il passare del tempo l’amore ha prevalso. Sulla compagna Yury dice: “Non cammina, ha bisogno di aiuto. Margo non sa cucinare ma ama la cucina georgiana. Il suo piatto preferito è il khinkali”. L’uomo è deciso che un giorno la sposerà, ma per il momento non è stata fissata una data, anche perché non è chiaro se ci sia una legge che glielo permette.