Filmata una spaventosa esplosione con onda d’urto: è un ordigno russo che uccide chiunque si trovi entro 30 metri?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39

esplosione siria

Gli esperti si interrogano sul tipo di bomba fatta esplodere in Siria e tale da generare un’onda d’urto visibile anche da molti chilometri

Sono immagini assolutamente impressionanti quelle che arrivano dalla Siria, in queste ore oggetto di discussione tra gli esperti. Mostrano infatti le conseguenze di una potentissima esplosione, talmente intensa da provocare una gigantesca onda d’urto visibile a decine di chilometri di distanza. E in tanti si chiedono che tipo di bomba possa aver provocato una tale distruzione. Secondo quanto riferito dall’autore del filmato si tratterebbe della bomba termobarica russa ODAB-500, in grado di generare una pressione estrema equivalente alla pressione di 30 atmosfere terrestri nell’epicentro della deflagrazione.

Devastante bomba russa o ordigno meno pericoloso?

Un effetto tale da non lasciare alcuna possibilità di sopravvivenza in un raggio di almeno 30 metri dal punto dell’esplosione. Tuttavia altri esperti non sono d’accordo e affermano che si tratterebbe di una esplosione “comune” e che quello che si vede nelle immagini è sicuramente un’onda d’urto ma visibile grazie alla condensazione del vapore acqueo e dunque non così pericolosa quanto quella provocata dall’ordigno russo. Qualunque sia l’origine dell’esplosione, resta comunque impressionante.