Macallan, lo scotch whisky delle serie tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33

Il Macallan è un famosissimo Whisky scozzese di malto puro. Nell’immaginario collettivo è il whisky dell’uomo duro, quello che “non deve chiedere mai”. Per questo è ampiamente impiegato nella cinematografia di successo e oggi ne approfondiamo le peculiarità e le curiosità che lo riguardano.

Prima di addentrarci tra le serie TV ed i film più famosi ci sembra doveroso presentarti questo incredibile Whisky scozzese per capire le ragioni organolettiche che lo rendono così duro e così amato.

Una piccola presentazione del Macallan Whisky puro malto

È prodotto dalla Macallan Distillery nei pressi di Craigellachie, in Scozia, precisamente nello Speyside. Il Macallan della tradizione veniva fatto maturare in barili di quercia risalenti direttamente dalla Spagna. Solo nel 2004 la distilleria ha introdotto una novità, ovvero la serie Fine Oak e che si caratterizza per un addolcimento nei barili di quercia del bourbon e sherry. La Macallan produce diversi invecchiamenti di cui il più comune in commercio è quello invecchiato di 12 anni anche se il più famoso è quello invecchiato di 18 anni. Ci sono poi due versioni più pregiate e costose che invecchiano rispettivamente 25 e 30 anni e che sono piuttosto rare da reperire in commercio. C’è poi una particolare versione di resistenza del barile, non diluito, che è tra le più reperibili sul mercato. Infine l’Elegancia invecchiato di 12 anni è acquistabile solo presso i negozi senza dazio. Il Macallan è altresì famoso per essere l’ingrediente di punta della The Famous Grouse, ovvero una marca di Whisky scozzese di tipo blended realizzato con whisky al malto, tra cui il Macallan per l’appunto.

Il Macallan sul grande e piccolo schermo

Film e serie televisive di maggiore successo raccontano storie di personaggi in cui vorremmo fortemente indentificarci. Quelli più iconici sono spesso personaggi disincantati, forti ma deboli nella loro durezza e, forse, proprio per questo, sono gli stessi che amano consolarsi dalle durezze della vita con un buon bicchiere di whisky. Il Whisky, dopotutto, è una bevanda di una durezza incredibile. Forte, intensa e creata proprio per ardere il corpo di chi lo beve ma, al tempo stesso, dolce e avvolgente e, a tratti, quasi morbido come il burro. Nella cinematografia chi beve whisky è un esclusivo bevitore di Whisky, ovvero non sorseggia null’altro che questo storico distillato. A maggior ragione quando si parla di single malt Macallan scotch whisky, autentico status symbol insostituibile.

Suits: Harvey Specter e il Macallan come compagno di vita

Proprio come Harvey Specter, il diabolico quanto scaltro avvocato di Manhattan della celebre serie TV Suits. Harvey sorseggia spesso un bicchiere di Macallan invecchiato di diciotto anni quando guarda la città dal suo attico e pensa a quanto sia complesso recitare la parte del duro in un mondo a cui ha donato la sua intera vocazione: l’avvocatura spietata e cinica che, nel corso della serie, dimostrerà tutta la sua debolezza interiore. Harvey Specter affascina perché è attraente, irriverente, pungente e scaltro. Il Whisky Macallan è il suo tratto distintivo e lo consola quando è triste e lo congratula quando vince una battaglia legale.

Skyfall e le prove di coraggio di James Bond in versione di estimatore di Whisky

Lo stesso medesimo Whisky appare nel primo film della saga di James Bond, in Skyfall per l’esattezza. Dopo aver sorseggiato l’iconico Martini shakerato con Vodka l’agente segreto, dato per morto, si riscopre nascosto in Turchia in un tugurio che gli offre rifugio. La scena in cui figura il Macallan è quella in cui all’alba entra in un bar, depresso e corrucciato e, poco prima di farsi pungere per sfida da uno Scorpione sorseggia il Whisky per prendere coraggio. James Bond svuota velocemente il bicchiere e lo capovolge sullo scorpione dinanzi allo stupore di tutti. Per il James Bondi di Skyfall il Whisky è un banco di prova importante per capire se chi hai davanti è autentico o meno.

Le comparse dei Whisky “falsi” che si ispirano al Macallan

Ci sono poi altri utilizzi della bottiglia di Macallan, tuttavia falsati da esigenze cinematografiche. Quando questo succede è perché le produzioni non sempre possono avere contatti e accordi con i marchi che espongono, motivo per cui ricorrono a bottiglie o prodotti della quotidianità “falsati”, ovvero inventati ma dotati di un tocco che ne richiama gli originali. È quanto accade, per esempio, in South Park, la serie tv a cartone animato irriverente, precisamente durante la stagione 19. Qui il sergente Harrison Yates viene visto mentre sorseggia un “Makalann 12” che richiama in tutto e per tutto il vero Macallan.

Lo stesso si può dire per tantissime serie TV conosciute in tutto il mondo come Gossip Girl, Rock of Ages, The Dark Knight, Nip/Tuck, Grey’s Anatomy, Sons of Anarchy ecc… tutte serie TV in cui compare un marchio “inventato” appositamente per il cinema e per le serie TV: il Glencallan, ovvero un whisky fittizio e cinematografico che serve solamente per riempire la scena con il distillato a cui fa riferimento ma senza incappare in problemi di diritto d’autore e pubblicità non legale o non autorizzata. Quindi il Whisky, ed in particolare il Macallan, è un attore di scena importante e caratterizzante che dona profondità ai personaggi che lo sorseggiano e li rendono ancora più umani e sempre meno attori. La scelta del Macallan evoca lusso, pregio, conoscenza e sapienza perché è ad oggi uno dei distillati più costosi al mondo e non c’è miglior Whisky, se non proprio questo puro malto, per rappresentare al meglio personaggi del calibro di James Bond, Harvey Specter o l’idolo teen adolescenziale Chuck Bass.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!