Storni deceduti in massa: la Polizia indaga sulle cause del preoccupante fenomeno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34

Almeno 225 storni sono deceduti in massa e sono stati ritrovati morti lungo una strada di Anglesey, nel Galles del Nord. La Polizia sta indagando sul misterioso e preoccupante fenomeno

Succede qualcosa di molto strano nel nord del Galles. Qualcosa di ancora sconosciuto che ha causato la morte, simultanea, di uno stormo composto da circa 200 storni (il tabloid Metro.co.uk fissa in 225 volatili la cifra precisa). La devastante scoperta è stata fatta da una donna di nome Hannah Stevens, la quale ha dichiarato di aver visto lo stormo volare in cielo, sopra la sua testa, mentre percorreva la strada di Anglesey sulla quale lei stessa ha poi fatto il macabro ritrovamento.

Pare infatti che Hannah abbia ripercorso la strada in senso inverso, appena un’ora più tardi, e si sia trovata di fronte i corpi dei volatili, tutti disposti a terra in ordine sparso e tutti ormai morti. La donna è corsa a raccontare tutto al suo compagno, un uomo di nome Dafydd Edwards: sentita tutta la storia, l’uomo si è recato sul posto e ha immortalato in video l’agghiacciante scena. Tutto ciò è accaduto nella giornata di martedì. Cosa è stato capace di uccidere, nello stesso momento, l’intero stormo? La Polizia del Galles sta lavorando per cercare di rispondere a questa domanda.

Il mistero dei volatili morti in Galles, la scoperta di Hannah e il video virale sui social

Qualcosa, ad Anglesey (Galles del nord), sta uccidendo gli storni. Il suo nome scientifico è “Sturnus Vulgaris Linnaes” e si tratta di un uccello passeriforme originario dell’Eurasia.  È dotato di un becco aguzzo che, come le piume, cambia colore in base alle stagioni: giallo in estate, più bruno in inverno. Il suo piumaggio passa dall’essere nero lucente con riflessi viola e verdi (nel periodo più caldo dell’anno) a un nero meno intenso e mitigato da punte bianche maggiormente evidenti (nella stagione più fredda).

Hannah Stevens è la donna che ne ha trovati ben 225 per strada: erano tutti morti. È successo nel primo pomeriggio di martedì, e la donna- sconvolta da quanto aveva appena visto- è corsa ad avvertire il compagno. È stato l’uomo a girare un video divenuto virale, in pochissimo tempo, sui social. Le segnalazioni hanno quindi consentito di alla Polizia di intervenire e di indagare. Hannah ha dichiarato di aver visto gli stessi uccelli vivi, appena un’ora prima della scoperta del loro decesso simultaneo: sembravano in salute e si libravano insieme in cielo. Quindi, si presume che qualcosa debba averne causato la morte rapidamente.

Il mistero dei volatili morti in Galles, la Polizia potrebbe aver risolto il caso

Per la Polizia gallese, inizialmente, la morte dell’intero stormo di storni era davvero un mistero. Gli esperti dell’Agenzia per la Salute degli Animali e delle Piante sono stati chiamati a intervenire e a esaminare i corpi dei volatili morti per cercare di scoprirne di più.

Pare che ora i poliziotti abbiano individuato la causa del decesso degli stormi, ma gli agenti non hanno ancora lasciato trapelare nulla perché sono in attesa di ricevere i risultati degli esami tossicologici effettuati sui corpi degli animali.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!