Fuggono dalle famiglie che non accettano il loro amore. Due ragazze 14enni ritrovate in Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58

ragazze 14enni fuga Una fuga d’amore a soli 14 anni, già terminata.

E’ la storia di due ragazze francesi, Solene e Louise, che hanno scelto di scappare via dalle loro famiglie e viversi il loro amore più lontano possibile da quella cittadina, Vence (ad una ventina di chilometri da Nizza), diventata così soffocante.

Non è chiaro se le due giovani innamorate abbiano preparato la loro fuga o se sia stata una follia del momento. Sta di fatto che una sera Solene e Louise hanno rubato l’auto della nonna di una delle due 14enni e sono scappate via, dirette verso l’Italia, come riportato da Dagospia.

Le due innamorate sono giunte fino a Roma, ma lì i fondi sono cominciati a scarseggiare. Per questo, Solene e Louise hanno deciso di spostarsi più a sud, ma gli svincoli della Salerno-Reggio Calabria le hanno tratte in inganno.

La moglie del sindaco le ha convinte a chiamare casa

Le due 14enni si sono ritrovate sulla Sila, e dato il disorientamento hanno deciso di fermarsi in un parcheggio nei pressi del comune di Bianchi.

Quando i carabinieri le hanno trovate, Solene e Louise hanno tentato di spacciarsi per turiste che avevano perso i documenti. Una storia che non ha convinto le forze dell’ordine, che hanno proseguito a monitorare le ragazze. E’ stata poi la moglie del sindaco di Bianchi a convincere le 14enni, visibilmente provate ed affamate, a contattare le loro famiglie.

I genitori sono giunti in Calabria e hanno così potuto riabbracciare le loro figliole.