Maltempo a Roma, la Raggi chiude le scuole. Rabbia dei presidi: “Danno di immagine”

scuole chiuse roma raggiIl maltempo di queste ore a Roma ha provocato allagamenti e disagi alla circolazione. 

Diverse problematiche sono state segnalate in molte zone della città, come ad esempio al Verano, su via della Magliana e in piazza Bologna. Criticità che hanno inevitabilmente comportato un grosso aumento del traffico, con lunghe code su varie arterie.

Il maltempo ha provocato anche qualche incidente stradale, come quello avvenuto in via dei Cerchi dove una vettura si è ribaltata. Come riportato dal quotidiano “La Repubblica”, il conducente è riuscito ad uscire da solo dalla sua auto, una Opel Mokka, ed è stato subito trasportato in ospedale: fortunatamente le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Presidi contro la Raggi: “Scuole chiuse per una pioggerella”

Proprio a causa delle avverse condizioni atmosferiche, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha emesso un’ordinanza dove veniva imposta la chiusura di scuole, parchi, cimiteri e ville storiche.

Tuttavia, la decisione della Raggi non è affatto piaciuta all’Associazione nazionale presidi di Roma, che ha espresso tutto il suo disappunto: “Le scuole di Roma sono state chiuse con un un po’ di pioggerella. Il danno di immagine alla scuola è altissimo – ha detto il presidente dell’Associazione, Mario Rusconi – Al posto di chiudere le scuole dovevano essere mobilitati i municipi con i loro uffici tecnici per verificare lo stato delle scuole a rischio”. Critiche anche dal Codacons, che ha parlato di provvedimento “assurdo e ingiustificato”.