Fuorionda a Striscia la Notizia; l’ex Premier sul ministro Bonafede: “Non capisce un c…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38

Striscia La Notizia colpisce ancora e trasmette un divertente fuorionda che vede come protagonista l’ex Premier e fondatore di Italia Viva Matteo Renzi.

L’irriverente Tg satirico in onda su Canale 5 ogni sera dal lunedì al sabato, nel corso della puntata dello scorso giovedì 12 Dicembre, ha trasmesso un fuorionda di Matteo Renzi che, ai microfoni del notiziario della rete ammiraglia Mediaset, stava difendendosi dalle accuse per l’inchiesta sulla fondazione Open, annunciando battaglia legale contro chi lo aveva diffamato.

Nel filmato Renzi si lascia prendere la mano ed esprime parole poco lusinghiere verso l’attuale Ministro della Giustizia

Siccome sono un cittadino che ha deciso di denunciare delle persone, a cominciare da Marco Travaglio del Fatto Quotidiano – dice all’intervistatore -, mi sono rivolto proprio a quei giudici, al dottor Creazzo, chiedendo in primis perché non mi state…, no perché mi state no, non si può dire“, e qui l’intervista si interrompe per qualche attimo.

Dopodiché il discorso riprende e, quando il giornalista chiede conto a Renzi del Ministro Bonafede, nel fuorionda lo si sente chiaramente dire: “Bonafade non sa di cosa stiamo parlando, come spesso gli capita. Questa è la frase … non ho detto sempre, ma in realtà … la vera frase da dire è che non capisce un c…

Non si è trattato di un deepfake hanno precisato i due “anchorman” Greggio e Iacchetti

Il ministro era finito nel mirino del Consiglio dell’ordine degli avvocati per aver detto che un reato diventa colposo quando non si riesce a dimostrare il dolo:Affermazioni del tutto errate dal punto di vista tecnico-giuridico“, chiosa il leader del neonato partito di centro.