Il Bambinello del presepe è di colore e non ha genitori, Matteo Salvini si scaglia contro gli oppositori della famiglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15

Un neonato di colore avvolto in un tessuto scuro, adagiato su un giaciglio bianco trapuntato di stelle. Ai suoi piedi le onde del mare. È il bambinello “migrante” di un presepe di Pordenone e ha fatto insorgere Matteo Salvini

Matteo Salvini contro il Bambinello “migrante”. È successo in un asilo di Pordenone: quest’anno maestre e bambini hanno presentato una versione del presepe diversa da quella “tradizionale”. Via Vergine Maria, San Giuseppe, bue e asinello. Il bimbo è di colore ed è ritratto in solitaria, avvolto in fasce, e con ai piedi dei tessuti blu che simulano nelle onde del mare. Va da sé che si tratti di un bambino che viene dal mare, proprio come i tanti migranti- adulti e bambini- che hanno trovato la morte nel Mediterraneo. L’originale presepe ha attirato l’attenzione del leader della Lega, che ha polemizzato per l’assenza dei genitori di Gesù dalla composizione.

Matteo Salvini contro il Gesù Bambino “migrante”, a Pordenone c’è un presepe speciale e diverso dal solito

Il presepe, in un asilo di Pordenone, quest’anno è “minimal” e dedicato alla questioni dei migranti. C’è solo il Bambinello (ed è di colore) a fare bella mostra di sé, davanti agli spettatori che si soffermano ad ammirarlo. Non ci sono Giuseppe e Maria, ma in compenso- con i decori- è stato possibile simulare le onde del mareÈ questo Gesù Bambino migrante che in queste ora ha attirato l’attenzione di Matteo Salvini.

Per il leader della Lega il problema non sarebbe il colore della pelle del bimbo, ma la mancanza di Giuseppe e Maria, e cioè degli altri due membri che compongono la Sacra Famiglia tanto cara all’iconografia Cristiana. Di chi è la colpa? Forse di qualche radical chic di sinistra, probabilmente infastidito dal concetto di famiglia.

Matteo Salvini contro il Gesù Bambino “migrante”, il post pubblicato su Facebook

Il leader della Lega ha scritto questo post, pubblicato sul suo profilo Facebook all’incirca due ore fa, inserendo uno screen della notizia pubblicata da Il Gazzettino.it:

Che Gesù Bambino sia di pelle bianca o nera, per me fa lo stesso, l’importante è che asili e scuole abbiano un bel Presepe e festeggino il Santo Natale con tutti i bambini.
Mi sembra invece strana l’assenza di Maria e Giuseppe, quasi Gesù non avesse madre o padre, quasi che il concetto di “famiglia” desse fastidio a qualche radical chic di sinistra.
Sui morti nel Mediterraneo infine, sono orgoglioso che durante i miei mesi da ministro il numero di annegati e dispersi si sia ridotto enormemente, grazie al controllo di partenze e sbarchi.
Buon Santo Natale a tutti ricordando, come diceva San Giovanni Paolo II, che l’Europa è cristiana!
”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!