Torturano un disabile e pubblicano il video su Instagram. Arrestati tre giovani

disabile torturato Torturavano un disabile per divertimento, procurandogli una serie di umiliazioni. 

I responsabili sono tre giovani, di 19, 20 e 26 anni, individuati dai carabinieri di Corigliano Calabro, comune in provincia di Cosenza. I militari hanno poi eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Castrovillari, su richiesta della locale Procura, che ha imposto gli arresti domiciliari per i tre torturatori.

Oltre alla tortura aggravata, i tre ragazzi devono anche rispondere di violazione di domicilio ed interferenze illecite nella vita privata, come riportato anche dall’AGI.

Già la scorsa settimana i Carabinieri locali avevano provveduto ad arrestare un altro ragazzo di 19 anni, ritenuto responsabile degli stessi reati.

Il video delle torture è stato pubblicato su Instagram

Il gruppetto era entrato a casa di un signore con disabilità psicofisica, che vive in stato di abbandono e disagio sociale.

Una volta introdotti nell’abitazione, gli aggressori hanno cominciato a schernire il disabile, per poi arrivare a percuoterlo e schiaffeggiarlo, togliendogli anche le coperte che lo avvolgevano nel letto. Non contenti, i tre hanno anche ripreso il tutto con il telefonino: uno di loro ha pubblicato il video su Instagram, facilitando il compito alle forze dell’ordine.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Corigliano hanno poi accertato che il gruppetto ha messo a segno almeno due “raid” a casa del signore disabile.