Bonus TV, come funziona il contributo di 50 euro per comprare una nuova televisione?

Ecco come richiedere il Bonus TV

Ecco come richiedere il bonus TV da 50 euro per comprare una televisione di ultima generazione. Il bonus è stato introdotto in vista del passaggio alla tecnologia Dvb-T2.

Proprio da ieri, 18 dicembre 2019, si ha la possibilità di richiedere lo sconto di 50 euro per l’acquisto di televisioni e decoder di ultima generazione. Tale bonus è stato introdotto in vista del passaggio alla tecnologia Dvb-T2 che sarà attiva in tutta Italia dal 1° luglio 2020.

Ma come fare? Queste le parole del Ministero delle Infrastrutture, molto chiare su come usufruire dello sconto: “I cittadini dovranno presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. A tal fine dovranno dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro e che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus“

Bonus TV da 50 euro: tutto quello che c’è da sapere

A partire dal 1° luglio 2020, quindi, i programmi TV saranno trasmessi con nuovi standard. Per vedere la TV ci si dovrà dotare di televisori che supportano questa nuova tecnologia oppure di un decoder compatibile a essa.

Già da molti anni le nuove TV commercializzate supportano questa nuova tecnologia, ma per avere la certezza che la vostra TV la supporti, è bene controllare la scheda informativa sul sito del produttore. Per richiedere il contributo c’è tempo fino al 31 dicembre 2022, ma chi non ha a disposizione una TV di ultima generazione è bene che corra subito ai ripari.

Come detto, potranno beneficiare del bonus da 50 euro sull’acquisto di una nuova TV solo i nuclei familiari di fascia ISEE che non superino i 20000 euro. Ecco dove scaricare il fac-simile per la richiesta di riconoscimento del contributo.