Camionista soccorre automobilista, ma quando riparte lo travolge inavvertitamente e lo uccide

Un gesto di solidarietà si è tramutato in tragedia nella notte a Eraclea (Venezia) quando un camionista ha inavvertitamente investito l’uomo appena soccorso.

Ieri notte nel veneziano si è consumato un dramma la cui dinamica ha del paradossale. Un uomo a bordo di una Punto stava percorrendo la strada principale di Eraclea, piccolo paesino facente parte della città metropolitana di Venezia, quando ad un tratto, per cause ancora ignote, ha perso il controllo del mezzo e si è andato a schiantare contro un albero a margine della strada.

Il terrificante botto è stato visto da un camionista che si trovava qualche metro indietro e che, con prontezza di riflessi, ha arrestato la corsa del suo mezzo pesante. Sceso dal camion, l’uomo si è sincerato delle condizioni dell’automobilista per capire se avesse bisogno dell’intervento di un’ambulanza.

Il camionista riparte e travolge l’uomo appena soccorso

Sebbene in stato di shock per l’urto appena avvenuto, l’automobilista sembrava non presentare delle problematiche fisiche di nessun tipo. Così il camionista, dopo qualche istante, ha deciso di riprendere la sua marcia e completare il tragitto (si trattava di un camion dei rifiuti). Nel farlo, però, non si è accorto che l’automobilista era rimasto pericolosamente davanti al camion e quando è ripartito lo ha travolto. Quando si è accorto di cos’era successo era ormai troppo tardi. La successiva chiamata ai soccorsi non è servita a salvare la vita del povero automobilista, un 35enne del luogo che stava probabilmente tornando a casa.

Leggi anche -> Litiga con la fidanzata ed esce dall’auto: travolto, muore noto leghista