Meloni in crescita, magistratura all’agguato e altre minacce: ecco perché Salvini rischia, nonostante i sondaggi

Matteo Salvini con Francesca Verdini incinta

Nonostante i sondaggi lo diano in vantaggio, Salvini sarebbe il politico italiano più debole del panorama italiano: l’interessante analisi di Dagospia.

Secondo un articolo pubblicato da Dagospia , Matteo Salvini sarebbe al momento “il politico più debole del panorama italiano”. A dispetto dei numerosi sondaggi che lo vedono preferito agli altri, la minaccia alla sua ascesa viene dall’interno della sua stessa coalizione dove una Giorgia Meloni molto decisa è pronta a “soffiargli consensi tra gli elettori di destra”.

Ad indebolire il leader della Lega Nord ci sarebbe anche il mancato appoggio di Russia e Usa “che non amano chi gioca su due campi” come fa notare Dagospia. Anche l’Europa non vede di buon occhio Matteo Salvini, in quanto alla guida di un partito sovranista e per questo nemico dell’Unione.

Lo scenario politico Europeo intorno a Matteo Salvini

In Europa la Lega è poco presente, tanto che Giancarlo Giorgetti aveva proposto l’ingresso nel PPE, dove è presente anche Orban -i cui rapporti con Salvini non sono tra i migliori. In risposta a quell’idea Silvio Berlusconi si era proposto come mediatore promettendo che “che avrebbe ‘sterilizzato’ e ‘istituzionalizzato’ il Truce” trascinandolo a forza nel Partito Popolare Europeo.

Nei piani del PPE Salvini avrebbe dovuto però ripulire la sua immagine “mollando” Marine Le Pen e la “neonazi tedesca Afd”, dandogli l’idea che così sarebbe stato combattuto con meno forza. Ma Matteo Salvini non ha seguito i consigli, e secondo Dagospia a qualcuno avrebbe anche detto che non può mollare Marine Le Pen finché la nipote Marion Maréchal non mollerà il partito della zia. Questo perchè il fidanzato di Marion, l’italiano Vincenzo Sofo, è stato eletto con la Lega all’Europarlamento, in attesa della Brexit per avere il proprio posto a Strasburgo. Secondo Dagospia a Bruxelles puntano su ”io sono Giorgia” accreditatosi in maniera ‘meno scomposta’ presso le istituzioni.

Inoltre per Salvini c’è anche la minaccia giudiziaria del caso Metropol,  dove in assenza di notizie da parte della magistratura si immagina che al ritirarsi della marea (di informazioni) ci sarà da aspettarsi uno tsunami. Prosegue anche l’indagine sui 49 milioni, con tutte le conseguenze del caso. Ieri è anche giunto l’ennesimo avviso dagli ex compagni di governo riguardo la nave Gregoretti, con l’ordine di Di Maio di votare a favore della richiesta di autorizzazione a procedere per sequestro di persona.

Dopo tante minacce alla stabilità politica di Matteo Salvini, Dagospia chiude riportando le chiacchere da Bar dei politici romani, dove si vocifera che la sua fidanzata, Francesca Verdini, sia in dolce attesa.