Cade ultraleggero a Charallave: tra le vittime due modelle e due imprenditori indagati per corruzione

Sono nove le vittime di un tragico incidente aereo occorso nella serata di ieri nei pressi dell’aeroporto di Caracas, in Venezuela.

Un aereo ultraleggero King Air 100 matricola YV-1104 con a bordo 7 passeggeri e due piloti, sarebbe partito apparentemente senza problemi dall’Oscar Machado Zuluoaga, a Charallave, nello stato di Miranda, quando a poche miglia di distanza da quello che è l’aeroporto internazionale di Caracas, avrebbe perso quota andandosi a schiantare.

Nell’impatto hanno perso la vita tutti i passeggeri del velivolo, tra i quali due imprenditori indagati e due modelle

A bordo dell’aereo da turismo si trovava Mariano Diaz Ramirez, accusato di essere coinvolto nella cosiddetta “banda dei nani” (uomini d’affari divenuti facoltosi durante la crisi economica venezuelana), denunciato per riciclaggio di denaro e traffico di stupefacenti, e un altro uomo d’affari, Humberto Vivanco, anche lui accusato di corruzione.

Le due modelle venezuelane tragicamente scomparse nello schianto erano le bellissime Ana Fois e Alejandra Contreras, duramente criticate per essere solite accompagnarsi con uomini del calibro di Vivanco e Ramirez.

La notizia della morte dei quattro passeggeri ha infatti determinato reazioni sprezzanti da parte di molti connazionali, che sui social hanno manifestato una certa soddisfazione nell’apprendere la notizia.

Sulle cause dell’incidente si sta indagando e il procuratore generale del Venezuela Tarek William Saab, ha ribadito che, in questa fase, risulta inutile formulare ipotesi sull’accaduto.