Aggredisce l’intera famiglia, i vicini e i carabinieri: arrestato un uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20

aggressione carabinieri e famiglia

Pomeriggio di follia alle porte di Milano: un 37enne pregiudicato ha aggredito i familiari scagliandosi anche contro i vicini e i carabinieri

Ha riempito di calci e pugni l’intera famiglia, dalla madre al padre fino al fratello, scagliandosi poi contro i vicini di casa e addirittura i carabinieri intervenuti per placarlo. L’incredibile pomeriggio di follia si è consumato a Rho, alle porte di Milano, dove un uomo ha aggredito i familiari ma non si è fermato qui: il 37enne italiano e pregiudicato ha colpito anche i vicini di casa che, udite le urle, erano accorsi per cercare di difendere le vittime. Dopodichè ha provocato danni all’auto del fratello, mentre sul posto arrivava una volante dei Carabinieri. Quando gli agenti sono scesi dall’auto l’uomo ha colpito anche loro a suon di pugni e calci, procurandogli diverse ferite e rendendo necessario il trasporto in ospedale.

Famiglia, carabinieri e un vicino sono finiti all’ospedale

Entrambi sono in seguito stati diversi con sette giorni di prognosi. Al nosocomio sono finiti anche uno dei vicini, la mamma, il padre e il fratello dell’uomo, tutti con ferite lievi. Il 37enne è stato invece tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, alle quali si sommano quelle di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E’ emerso che avrebbe anche minacciato di morte la famiglia, brandendo un coltello, completamente fuori controllo, prima di scendere in strada, a poca distanza dal centro commerciale Rho Center e colpendo l’auto del fratello. Bloccarlo non è stato facile.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!