Violenta lite per l’ultimo regalo natalizio: genitori si azzuffano davanti al negozio di giocattoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:44

Un gruppo di genitori alla caccia dell’ultimo regalo ha cominciato a litigare in maniera furente davanti all’ingresso di un negozio di giocattoli, perché qualcuno ha tagliato la fila.

Il regalo di Natale è, a livello teorico, un presente che qualcuno fa alle persone care come simbolo del fatto che sono nei loro pensieri. Insomma si tratta di un gesto carino per fare capire a quelle persone che si tiene a loro. Non sempre la ricerca di questo regalo è accompagnata dal medesimo mood di benevolenza e affetto che il regalo in sé dovrebbe dimostrare. Spesso, infatti, le persone di riducono all’ultimo giorno utile per fare il regalo e questo genera tre conseguenze: file interminabili, carenza di scelta e nervosismo.

Le persone che si trovano a concludere i pensieri natalizi all’ultimo momento devono dunque fronteggiarsi con orde di persone agguerrite, specie quelle che, per seguire i desideri dei bambini, si fiondano spesso sullo stesso prodotto. Nei centri commerciali, dunque, l’atmosfera natalizia è totalmente ribaltata ed anche le tradizionali canzoni del periodo tendono ad accrescere il livello di insofferenza dei clienti.

Genitori litigano alla caccia dell’ultimo regalo di Natale

Lo sanno bene allo store di Hamleys a Londra, dove domenica gli addetti alla sicurezza hanno faticato non poco per sedare una rissa scattata tra alcune madri di famiglia. Un video pubblicato in rete ci mostra una fila di donne e uomini con bambini a seguito che si accalca nei pressi dell’entrata di un ascensore che conduce all’interno dello store di giocattoli. Ben presto quell’attesa nevrotica sfocia in una vera e propria rissa tra donne inferocite.

Nel video in questione, infatti, si può vedere come ci sono dei genitori che discutono animatamente davanti all’ingresso dell’ascensore e come un addetto alla sicurezza sia costretto ad urlare e frapporsi tra i clienti per evitare che lo scontro verbale si trasformi in fisico. A quanto pare tutto è nato da una famiglia che si è fatta largo tra la folla ed ha tagliato la fila. Il risultato finale è che chi è rimasto fuori dall’ascensore è stato cacciato dai dipendenti del negozio e costretto ad andare altro per l’ultimo regalo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!