“L’albero di Natale può uccidervi, spegnete le luci”: l’appello dei Vigili del Fuoco per delle festività serene

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57
Immagine di repertorio

Le feste natalizie, per molti, sono il momento più atteso di tutto l’anno. Però, basta poco per rovinare tutto e scatenare la tragedia. Per questo i Vigili del Fuoco hanno ricordato che per evitare incendi è necessario spegnere le luci dell’albero di Natale

Sono due i casi di incendio originatosi da un corto circuito che ha interessato le luci dell’albero di Natale di cui abbiamo sentito parlare in questo mese di dicembre: uno ha causato la morte di un commercialista circa due settimane fa a Pistoia, mentre il secondo (di poco precedente) il ferimento di una mamma e dei suoi bambini a Orbassano (Torino). Probabilmente anche questi accadimenti hanno convinto i Vigili del Fuoco a lanciare un appello e a chiedere a tutti di utilizzare gli addobbi meno pericolosi e staccare le luci dell’albero di Natale per trascorrere un Natale a prova di incidente.

Spegnere le luci di Natale per evitare incendi, il comunicato dei Vigili del Fuoco

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato un comunicato che contiene tutti i consigli da mettere in pratica per evitare di avere problemi con gli addobbi natalizi collegati alla corrente elettrica. In altre parole: l’albero di Natale porta colore, calore e gioia, ma può anche ucciderci e per questo bisogna spegnerlo di notte, in modo da evitare il sopraggiungere di corto circuiti di cui ci si potrebbe non accorgere o accorgere tardivamente.

Come va scelto l’albero di Natale giusto? I Vigili ci spiegano anche questo:

Innanzitutto la scelta dell’albero. Se preferite un albero artificiale verificate che sia del tipo autoestinguente. Controllate che sia indicato sulla confezione o nelle istruzioni all’interno (a volte è scritto ignifugo o non infiammabile). Qualora preferite un albero naturale controllate che, all’atto dell’acquisto, non sia già secco. Verificate ad esempio che il colore degli aghi sia verde intenso o che gli aghi stessi non si stacchino facilmente. Un albero secco in presenza di fiamme si incendia molto velocemente: può bruciare completamente in 20-30 secondi. Qualora invece si scelga un albero naturale è da preferire un abete vivente, cioè piantato con le radici nel vaso. Anche in questo caso verificatene la stabilità (grandezza del vaso sufficiente e ricordatevi di innaffiarlo periodicamente per evitare che si secchi). Se avete scelto un albero artificiale attenzione al piedistallo dove è montato. Controllate che sia di grandezza adeguata. Un albero con un piedistallo troppo piccolo può rovesciarsi facilmente. Qualora in casa ci siano dei bambini legare l’albero ad un mobile”.

Naturalmente, l’albero va posizionato il più lontano possibile da materiale o oggetti di arredo infiammabili. Bisogna anche prendere tutte le precauzione possibile per rendere anche i luoghi decorati sicuri per i bambini.

Spegnere le luci di natale per evitare incendi, tutti i consigli dei Vigili del Fuoco

I Vigili del Fuoco hanno dato consigli sul tipo di luminarie da usare e sul come non sovraccaricare le prese elettriche. Inoltre, se non si riuscisse a evitare comunque lo scoppio di un incendio, sarebbe opportuno intervenire con un estintore: in ogni casa ce ne dovrebbe essere sempre uno, anche piccolo. L’importante è non fare tutto da soli ma allertare sempre i Vigili del Fuoco (numero di soccorso 115), disponibili h 24 e anche durante le festività:

Utilizzate solo catene luminose con il Marchio CE. Meglio se anche con il marchio di sicurezza di un organismo di certificazione volontario tipo IMQ, TÜV, GS, ecc.. Preferite le catene luminose alimentate da un trasformatore. Si evitano in questo modo possibili e pericolosi surriscaldamenti delle luci. Non improvvisatevi elettricisti. Non “sovraccaricare le prese”. Preferite le cosiddette ciabatte elettriche (raccomandiamo anche per queste la qualità come per le luci). Non lasciate le luci accese di notte o quando non si è in casa. Utilizzate per l’esterno solo catene luminose specifiche e a bassa tensione (12 o 24 Volts), cioè alimentate da un trasformatore. Controllate che sulla confezione o nel suo interno sia indicato che è possibile l’uso esterno. Leggete sempre tutte le avvertenze dei componenti elettrici che utilizzate. Evitate di nascondere prese, fili e trasformatori dietro carta, regali o peggio ancora tende”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!