Cuccioli come regalo di Natale? Ripensateci, spesso vengono abbandonati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58

In periodo natalizio, innamorati e genitori regalano dei cuccioli di cane. Per quanto adorabili sono anche una responsabilità e spesso vengono abbandonati.

Quale migliore regalo natalizio di un cucciolo di cane? Sappiamo come in questi anni sia cresciuta la schiera degli amanti degli amici a 4 zampe e di come in generale i cani siano amati e coccolati. Ma se giocare e accarezzare il cane di un amico è un piacevole passatempo, meno lo diventa il dover pensare alle passeggiate, alla raccolta dei bisogni e a come portarlo con sé in vacanza. Avere un cane, è bene rimarcarlo, non è un passatempo, ma una responsabilità a tempo pieno che non tutti sono in grado di assolvere.

Succede così che molti cuccioli regalati durante le festività vengano abbandonati poco dopo perché il destinatario del regalo non è interessato a prendersene cura. Dati inquietanti sugli abbandoni di cuccioli sono stati registrati lo scorso anno in Gran Bretagna, dove solo nel periodo delle festività sono stati trovati 916 cuccioli abbandonati, in stato precario di salute. Alcuni di essi sono stati salvati ed ora hanno trovato una casa accogliente in cui ci sono dei padroni che si prendono cura di loro, ma non tutti hanno avuto questa fortuna.

Cuccioli abbandonati a Natale

Tra le storie di questi trovatelli riportate dal tabloid ‘Daily Star‘ ce ne sono due che colpiscono particolarmente e che sono terminate con un lieto fine. La prima riguarda tre cuccioli, due maschi e una femminuccia, trovati in strada durante una giornata decisamente fredda da un passante. L’ufficiale della protezione animale che racconta la loro storia ha spiegato: “Non sappiamo se sono stati abbandonati da qualcuno che li ha ricevuti come regalo di Natale e li ha gettati, o se non fossero stati venduti in tempo da commercianti senza scrupoli. Ma la loro storia mostra la realtà che si cela dietro ai cuccioli regalati per Natale e come purtroppo i venditori senza scrupoli facciano profitto sulla loro salute e sicurezza”. Per fortuna dopo un trattamento veterinario sono tornati in forze e oggi sono stati adottati da una famiglia.

L’altra storia riguarda due cuccioli di Cockapoo che erano stati abbandonati dentro ad un fienile, dove erano stati segregati all’interno di una gabbia. A trovarli è stato un passante che stava passeggiando con il suo cane. Questo, infatti, ne ha sentito l’odore ed ha cominciato a spingere il padrone verso la gabbia coperta da un telo. I due cagnolini erano già disidratati e malnutriti e sarebbero morti in pochi giorni. L’agente che si è occupato di portarli all’associazione si è detto scioccato dalla crudeltà dei padroni: “Questi poveri cuccioli erano abbandonati all’interno di una gabbia in una zona così remota che la possibilità di trovarli era quasi nulla. E’ chiaro che chiunque li abbia abbandonati non voleva che fossero trovati, il che è un pensiero alquanto inquietante”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!