Addio al partigiano Gennaro Di Paola, l’Italia perde un altro protagonista della Resistenza

Napoli piange per la scomparsa di Gennaro Di Paola, figura importantissima per la Memoria della città e dell’Italia intera. Il suo impegno di partigiano nelle “Quattro Giornate” è rimasto indimenticato

Gennaro Di Paola, il partigiano che si è battuto nel corso delle “Quattro Giornate di Napoli”, non c’è più. A dare la triste notizia (triste non solo per Napoli ma anche per l’Italia intera) è stata l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) che ha diffuso un comunicato.  Uno degli ultimi messaggi pubblici dell’anziano signore era stato diretto al Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, in occasione dell’ultima Festa della Liberazione del 25 aprile 2019:

Caro Presidente Fico, noi non chiediamo nulla, è il nostro stile. Ma la invitiamo a difendere sempre il valore della Resistenza, e a parlarne di più nelle scuole, a divulgarne lo spirito, e la ringraziamo per quello che potrà fare: questi valori non possono essere minacciati“.

È morto il partigiano Gennaro Di Paola, fu con coloro che cacciarono la Wehrmacht da Napoli

Gennaro Di Paola se n’è andato all’età di 98 anni e con la consapevolezza di essersi battuto con coraggio per difendere la libertà dell’Italia. Con questo anziano signore di quasi cento anni scompare un’altra fetta del Novecento Italiano, ma nessuno ha dimenticato l’impegno profuso da Gennaro Di Paola nel corso dell’insurrezione popolare avvenuta tra il 27 e il 30 settembre del 1943 e passata alla storia con il nome di le “Quattro giornate di Napoli”. Grazie a questa insurrezione e la forza congiunta di civili e militari che erano rimasti fedeli al Regno del Sud, si riuscì a cacciare la Wehrmacht dalla città di Napoli.

E come spiega la Repubblica sarà il Gonfalone della città di Napoli, decorato proprio per le Quattro Giornate, ad accompagnare la bara di Di Paola ai suoi funerali.

È morto il partigiano Gennaro Di Paola, il ricordo del sindaco Luigi De Magistris

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha voluto ricordare così Gennaro di Paola:

È morto Gennaro Di Paola, partigiano, protagonista delle Quattro Giornate di Napoli del settembre del 1943. Gennaro, insieme a tantissimi napoletani, donne e uomini spesso nemmeno maggiorenni, contribuì a liberare Napoli dall’occupazione nazifascista. Ogni anno ci incontravamo in piazza per le commemorazioni ufficiali e cantavamo bella ciao. Un anziano fiero e dolcissimo, un partigiano vero. Ciao Gennaro, mi sei stato tanto caro”.

Maria Mento