Tragedia sull’asse Spagna-Gran Bretagna: un turista ha perso la vita insieme ai suoi due figli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41

Un turista britannico che aveva scelto di trascorrere le feste in un villaggio turistico spagnolo ha tragicamente perso la vita. Insieme a lui sono morti anche i suoi due figli

Tragedia di Natale in Spagna. Nella giornata di martedì tre persone hanno perso la vita in un villaggio turistico che si trova nel sud del Paese iberico. Come riportato da TGCOM24, si tratta di un uomo di nazionalità britannica di 53 anni e i suoi due figli di 16 e 9 anni. La causa del decesso sarebbe l’annegamento, compiutosi nella piscina di un residence. I presenti hanno allertato i soccorsi quando i tre erano ancora vivi, ma incoscienti: tutto si è rivelato però inutile, e quando i sanitari sono giunti hanno solo potuto constatare il loro avvenuto decesso. La Guardia Civile spagnola sta indagando su questi fatti e sulla dinamica ancora non chiara degli eventi.

Tre persone annegate in una piscina in Spagna, padre e figlio si tuffano per salvare il figlio più piccolo

Sulla Costa del Sol, a Mijas (trenta km di distanza circa dalla città di Malaga), martedì scorso si è consumata una tragedia. Tre persone– un uomo britannico di 53 anni e i suoi due figli di 16 e 9 anni- sono morte annegate nella piscina di una struttura che le stava ospitando per le vacanze di Natale.

Non è ancora ben chiaro cosa sia successo, ma secondo una prima ricostruzione dei fatti tutti sarebbe accaduto quando il bimbo di 9 anni ha lamentato delle difficoltà in piscina. Per evitare il peggio il padre e il fratello si sono buttati per salvarlo, morendo invece anche loro due. La Polizia spagnola dovrà adesso cercare di comprendere la dinamica di tutto.

Seguiranno ulteriori, eventuali, aggiornamenti su questa vicenda.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!