Paola Buzzi è scomparsa: la donna si cerca da sabato, a Varese. La Polizia ha lanciato un appello

Paola Buzzi

Continuano le ricerche di Paola Buzzi, la donna che vive a Varese e che non si trova più da sabato scorso. La Questura ha chiesto a chiunque la dovesse incontrare di farsi avanti e di allertare gli inquirenti

Paola Buzzi (la vedete in foto) è la donna di 46 anni che sabato scorso, intorno alle ore 12:30, è scomparsa da Varese, la città in cui vive.  Pare che la 46enne si sia allontanata dalla sua abitazione, che si trova tra i quartieri di Sant’Ambrogia e Montello, lasciando a casa borsa, telefono, chiavi di casa e della sua automobile. In queste ore, le ricerche stanno andando avanti e la Questura ha chiesto di essere tempestivamente contattata se qualcuno dovesse avvistarla.

Paola Buzzi è scomparsa, la Questura lancia un appello per ritrovarla

Chiunque dovesse incontrarla contatti le forze dell’ordine componendo il 112“. Questo l’appello diramato dalla Questura e indirizzato ai cittadini che dovessero incontrare Paola Buzzi, la donna di 46 anni che da qualche giorno manca dalla sua casa. Paola, 46 anni, è scomparsa da Varese sabato scorso, intorno alle ore 12:30. Pare che il suo ultimo avvistamento risalga alle ore 19:00 di quello stesso giorno, in Via Veratti.

Protezione civile, le Forze dell’Ordine, l’unità cinofila e Vigili del Fuoco l’hanno cercata in lungo e in largo ma senza successo.

Paola Buzzi è scomparsa, ecco l’identikit della donna che si cerca a Varese

Si apprende che la signora è seguita da personale medico per dei problemi di salute che l’affliggono e che verserebbe in stato confusionale. Insieme agli altri effetti personali, Paola Buzzi ha lasciato a casa anche le medicine che deve necessariamente prendere. Come riporta Fanpage, per questo motivo- cioè per lo stato confusionale in cui potrebbe versare- la donna potrebbe dire cdi chiamarsi diversamente rispetto al suo nome.

Ecco il suo identikit: 46 anni, altezza di 1,65 cm, corporatura media (circa 70 kg di peso), capelli corti castani (con taglio scalato sulle spalle) e occhiali dalla montatura rettangolare. Quando è scomparsa aveva addosso un piumino grigio, trapuntato a rombi, un paio di pantaloni scuri e un maglione verde.

Si ricorda che chiunque dovesse incontrarla deve rivolgersi tempestivamente alle Forze dell’Ordine.

Maria Mento