Cade dal quarto piano mentre stende la biancheria: 25enne morta dopo un volo di decine di metri

Carabinieri

Una caduta accidentale mentre stendeva il bucato sarebbe la causa del decesso di una 25enne, morta a causa della violenza dell’impatto

Una normale e abituale attività domestica si è conclusa in tragedia. Una donna ha perso la vita precipitando dal quarto piano di un palazzo, mentre stava stendendo i panni al balcone; serviranno ulteriori indagini per accertare cosa abbia provocato la caduta che si presume si accidentale. Il dramma si è consumato in vicolo marino, a Sassari e la vittima è una 25enne nata nel comune sardo e di origini slave, di soli 25 anni. I carabinieri sono intervenuti dopo l’allarme lanciato dai testimoni cercando di ricostruire quanto accaduto prima della tragedia: la donna, che ha un figlio di 3 anni, si sarebbe sporta troppo dalla finestra per raggiungere i fili sui quali stendere il bucato, perdendo però l’equilibrio e rovinando di sotto. L’impatto è stato violento e i soccorritori non hanno potuto fare nulla per salvarla: sono stati i vicini di casa a chiamare il 118, spaventati e terrorizzati per il dramma avvenuto proprio davanti ai loro occhi.

Caduta dal balcone, la ricostruzione dei fatti

Il trasferimento della salma nella camera mortuaria è stato disposto dal magistrato di turno mentre i carabinieri di Sassari hanno avviato le indagini, di concerto con gli agenti della Polizia locale. Dalla ricostruzione è emerso che la donna era uscita per alcune commissioni insieme alla sorella, che l’aspettava in macchina: sarebbe tornata un attimo in casa per lasciare una busta e, approfittando del fatto che la lavatrice aveva completato il ciclo di lavaggio, per stendere la biancheria. Forse la fretta l’avrebbe portata a perdere l’equilibrio e cadere.