Spaventoso incendio devasta una villa multimilionaria: il rogo ha distrutto tutto

Rogo distrugge enorme villa multimilionaria

E’ rimasto ben poco di una storica villa, valutata 3 milioni di dollari, avvolta dalle fiamme di un rogo divampato al suo interno

Un’enorme villa del valore di 3 milioni di dollari completamente divorata dalle fiamme. Fanno male le immagini dell’immensa proprietà ubicata a Concord, nel Massachussets, distrutta da un gigantesco rogo che nel giro di una manciata di minuti ha interessato l’intero edificio. Squadre di pompieri hanno lavorato duramente e a lungo per combattere contro l’incendio scoppiato nell’abitazione storica (ha 120 anni) mentre le fiamme poco alla volta inghiottivano l’edificio fino a provocare il crollo del tetto. Thomas Judge, capo dei vigili del fuoco di Concord, ha confermato che la battaglia contro l’incendio non è stata facile. La villa è stata costruita da un discendente del presidente John Quincy Adams e venne chiamato Mt. Vernon, secondo quanto riportato su un documento della Commssione storica del Massachusetts.

Incendio nella villa: un guardiano ha lanciato l’allarme

E’ stato un guardiano a segnalare per primo l’incendio alle 9.37 e quando i pompieri sono arrivati il fumo usciva dal primo e dal secondo piano. Nella zona non erano presenti idranti e questo ha rallentato le operazioni tanto che sono dovute intervenire diverse autocisterne: un amico di famiglia ha rivelato che i proprietari avevano ospitato una festa in occasione della vigilia di Natale. La casa è stata costruita nel 1897 ed è valutata quasi 3 milioni di dollari; ma una volta estinto l’incendio ne è rimasto in piedi solo lo scheletro esterno mentre all’interno i danni sono gravissimi. Intanto si indaga per chiarire le cause del maxi rogo.