Uccide il custode e lo calpesta davanti ai turisti. La follia dell’elefante ripresa in un video

elefante custode Un elefante maschio adulto ha calpestato il suo custode, probabilmente dopo averlo ucciso.

La scena, ripresa da un testimone, mostra un elefante che trascina via un uomo, apparentemente senza vita, per poi calpestarlo. Nel video, dove si intravedono anche altri due elefanti, si sente una persona che dice “andato, andato”, quasi certamente riferendosi al custode.

Altri cinque custodi hanno cercato disperatamente di calmare l’elefante prima di trasportare il custode in ospedale, dove è stato dichiarato morto. Dell’uomo si conosce solo il cognome (Bu, ndr).

Gli esperti che lavorano nello zoo ecologico di Changsha, nella provincia di Hunan, in Cina, credono che l’elefante sia “impazzito” a causa del “musth”, uno stato che si verifica quando il bisogno degli elefanti di accoppiarsi supera i livelli di guardia, con l’aumento vertiginoso dei livelli del testosterone e degli altri ormoni.

L’elefante doveva far parte di uno spettacolo circense

In situazioni di “musth”, l’elefante diventa più aggressivo e spesso combatte con i rivali per conquistare il/la partner.

L’elefante asiatico stava per entrare in scena nel corso di uno spettacolo circense quando si è verificato il brutale incidente. Da allora è stato collocato in un recinto separato, lontano da altri elefanti. Lo zoo cinese ha garantito che in futuro simili incidenti non si verificheranno.

La polizia locale e l’ufficio forestale regionale stanno indagando sul caso.