Uccide la sorella incinta con 12 pugnalate, poi getta i vestiti e chiede una bibbia

Donna incinta uccisa dal fratello

Una giovane donna incinta è stata brutalmente pugnalata da suo fratello, e lasciata a morire in una pozza di sangue. Secondo la polizia l’uomo ha poi confessato l’omicidio.

Secondo Metro Co.Uk la donna di 32 anni, Jennifer Chioma Ebichi, è stata trovata stesa sul pavimento della sua cucina con più di una dozzina di ferite da pugnale . La donna si trovava nella sua casa di Pflugerville, in Texas, il 27 dicembre.

Il fratello Ebichi, Michael Egwuagu, di 25 anni, è stato arrestato dagli agenti intervenuti sulla scena, che lo hanno trovato completamente nudo e coperto di sangue, come riportato da un testimone. Un vicino, che ha preferito restare anonimo, ha informato la CBS di Austin di aver visto Egwuagu buttare i suoi vestiti in un bidone della spazzatura fuori casa, per poi chiedere una bibbia ai suoi parenti.

Il ragazzo, ex star del football universitario presso l’Università del Texas a San Antonio, è stato ripreso dalla telecamera di un videocitofono mentre lasciava la casa di sua sorella con un coltello da cucina. Nel filmato ha dichiarato “Ho ucciso Jennifer”.

Inutili i soccorsi per la mamma e il bambino

I soccorritori hanno tentato di salvare Ebichi e il suo bambino non ancora nato, ma entrambi sono morti sul posto, come riportato da Kristen Dark, portavoce dell’ufficio dello sceriffo della contea di Travis.

Ebichi era al primo trimestre di gravidanza, hanno detto le autorità. Martin Egwuagu, il fratello maggiore di Michael e gemello di Ebichi, ha detto agli investigatori che Jennifer gli ha scritto un messaggio venerdì mattina presto, dicendogli che Michael “era a casa e stava attraversando una crisi”.

Alla polizia ha comunicato di aver parlato con Michael al telefono nel tentativo di calmarlo, ma il fratello avrebbe risposto con strane dichiarazioni, che le forze dell’ordine non hanno voluto rivelare.

Venerdì sera, Martin ha ricevuto un altro messaggio da sua sorella che gli chiedeva di venire a casa sua. Una volta arrivato ha trovato sua sorella sul pavimento della cucina che giaceva in una pozza di sangue. Martin ha detto alle autorità di aver trovato suo fratello per strada inginocchiato come se stesse pregando.  Egwuagu è stato arrestato e condotto nella prigione della contea di Travis. È detenuto su cauzione di $ 500.000.

Sara Alonzi