Il corriere distrugge i pacchi da consegnare, bimbo di 3 anni rimane senza regali: la società ripara il danno

Un bambino di 3 anni è rimasto senza regali di Natale perché un corriere che avrebbe dovuto consegnarli li ha distrutti, dando loro fuoco. La mamma del piccolo si è rivolta alla società di consegne per protestare

Il piccolo Logan Ball, bambino di 3 anni, ha vissuto un Natale triste per non aver mai ricevuto i regali che la sua mamma aveva comprato per lui. I pacchi destinati alla piccola sarebbero dovuti arrivare con una consegna a domicilio, affidata alla società di spedizioni Hermes, ma il corriere che avrebbe dovuto consegnare quei pacchi li ha inspiegabilmente distrutti. Ad accorgersi di quanto accaduto è stata la mamma di Logan che ha notato del fumo in un bidone della spazzatura e ha visto che all’interno c’erano dei pacchi erano stati incendiati: erano proprio i pacchi destinati a lei e alla figlia. Un resoconto della vicenda  stato dato dal Daily Star.

Corriere incendia i pacchi da consegnare, il piccolo Logan (3 anni) è rimasto sena regali di Natale

La società Hermes, che si occupa di spedizioni a domicilio, è stata messa sotto accusa sui social da Courtney Ball. Courtney è una ragazza inglese di 20 anni e da 3 anni è una mamma single. La donna ha fatto tutto quello che era in suo potere (anche economico) per assicurare al figlio, il piccolo Logan, un Natale sereno e foriero di qualche dono.

Purtroppo, per motivi che non sono comprensibili, il corriere a cui era stata affidata la spedizione non ha mai portato a termine il suo compito e ha anzi cagionato un danno economico dal valore di 75 dollari. Sì, perché l’addetto alle consegne ha distrutto i pacchi destinati alla giovane mamma, gettandoli in un bidone della spazzatura dopo aver dato loro fuoco. I pacchi in questione contenevano una tuta Lacoste e un paio di scarpe.

Corriere incendia i pacchi da consegnare, le lamentele della mamma e il risarcimento

È stata la stessa Courtney ad accorgersi della presenza dei colli inceneriti, quando è rientrata a casa. La brutta scoperta è stata compiuta verso le ore 14:30 di ieri, e cioè circa 3 ore e mezzo dopo il passaggio del corriere (che era giunto al suo indirizzo verso le ore 11:00 del mattino).

Sono un genitore single. Ho risparmiato soldi che avrei potuto usare per far passare un buon Natale a mio figlio e ora non sono più in grado di ricomprarli. Ora ho £ 75 di debito. E mio figlio non è più in grado di avere i suoi regali di Natale. Il bidone della spaatura è sul lato della casa e l’abbiamo visto fumare quando siamo tornati a casa”, ha dichiarato Courtney a Lincolnshire Live. Sollevato il coperchio del bidone, la brutta sorpresa: una massa informe di regali incendiati e quasi totalmente distrutti.

Courtney si è dunque lamentata sulla pagina social del gruppo di spedizioni. Per fortuna, la società ha deciso di riparare il danno commesso dal suo lavorante e di destinare un bonus di 50 sterline a questa mamma. “Vorremmo scusarci con la signora Ball per l’inconveniente causato e ci siamo messi in contatto con lei per discutere le sue opzioni di riconsegna e per fornirle un risarcimento di £ 50. Abbiamo circa 20.000 corrieri che effettuano consegne per noi durante il periodo stagionale intenso e questo tipo di incidenti sono estremamente rari“. La società ha anche annunciato che agirà contro il personale che non si comporti in maniera adeguata.

Maria Mento