L’ultimo volo di Luca: 25enne si schianta al suolo per un problema con la tuta alare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:31

Luca Barbieri ultimo volo

Un ragazzo di Fidenza è morto schiantandosi al suolo con la sua tuta alare: solo la scorsa estate sui social ricordava un amico vittima dello stesso tragico incidente.

Aveva 25 anni Luca Barbieri, paracadutista professionista ed istruttore di lancio. Aveva quasi un migliaio di salti all’attivo ma quello di stamattina a Caltanissetta, in Sicilia, gli è stato fatale.

Il giovane si è lanciato con la sua tuta alare wingsuit, per avere un effetto di caduta libera che termina con l’apertura di un paracadute, dal viadotto San Giuliano. Ma qualcosa in fase di atterragio è andato storto e il giovane si è schiantato al suolo, morendo nel violentissimo impatto. Sui social si possono trovare numerosi video degli spettacolari voli di Luca, le cui conseguenze fin ora non erano state altro che meraviglia e piacere.

Tragedia per il giovane paracadutista

A nulla sono valsi i soccorsi, giunti insieme a polizia e vigili del fuoco che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il giovane aveva già provato il lancio da altre zone nel Nisseno. Nel mese di ottobre Luca aveva ricordato tramite social uno sfortunato sportivo della sua stessa specialità, morto in estate durante un festival in Arabia Saudita.

“In ricordo di Angelo che ha perso la vita in questa avventura”. postava Luca in riferimento al ragazzo inglese incontrato in Arabia Saudita con altri atleti di wingsuit, radunati per “volare sopra uno dei più importanti e stupendi festival sauditi saltando da uno dei più massicci elicotteri al mondo, il famoso blackhawk, per intrattenere il pubblico con qualche spettacolare flyby”.

Ora il ricordo va proprio al giovane ragazzo emiliano, che tre anni fa aveva partecipato al talent show Tu sì que vales su Canale 5.

Sara Alonzi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!