Trovato il corpo di una turista italiana su una spiaggia marocchina, è mistero sulla sua morte

trovato cadavere di una turista italiana

Si indaga per chiarire le cause della morte di E.V. turista italiana originaria del Vicentino trovata morta dopo 24 ore dalla sua scomparsa

È avvolto nel mistero il ritrovamento del cadavere di una donna di nazionalità italiana avvenuto su una spiaggia. La scoperta è stata fatta nel sud del Marocco e per la precisione sulla spiaggia di Boutalha, a nord di Dakhla, come riferito dai media marocchini. Sul posto sono intervenute le autorità per effettuare i primi rilievi e cercare di identificare la donna, che avrebbe 30 anni. Secondo quanto emerso si tratta di E.V., nata a Thiene, in provincia di Vicenza, Veneto.

Identificata la donna italiana trovata morta in Marocco

La 30enne risultava scomparsa nel nulla da 24 ore, nel corso delle quali non aveva mai dato notizie di sè; il primo a denunciarne la scomparsa è stato un amico marocchino ed immediatamente sono scattate le ricerche, con un epilogo però tutt’altro che positivo. Le autorità marocchine hanno avviato le indagini per chiarire le cause della morte e capire se si sia trattato di un suicidio, se il decesso sia sopraggiunto per un malore oppure se si tratti di omicidio. Si indaga dunque anche sulla vita privata della donna, i cui familiari in italia sono stati informati della sua morte.