Strage notturna sulla strade della Valle Aurina: ubriaco al volante uccide 6 pedoni. Ci sono 11 feriti | Aggiornamenti del 6 gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Ancora sangue sulle strade italiane. Nella notte, in Valle Aurina (Alto Adige), un uomo ubriaco si è messo al volante e ha falciato i pedoni. Il bilancio è tragico: 6 morti e 11 feriti

Un uomo, in evidente stato di alterazione causato dall’assunzione di alcol, si è messo al volante e ha compiuto una strage in Valle Aurina (Alo Adige). Il dramma si è consumato nel corso della notte appena trascorsa, intorno alle ore 01:15. La vettura in questione ha falciato un gruppo di turisti tedeschi che stavano rientrando in albergo. Le vittime sono 6, tutte tedesche e molto giovani (da 20 a 25 anni di età). I feriti sono 11, di cui due sono altoatesini. L’automobilista è stato arrestato.

Automobilista investe e uccide pedoni in Valle Aurina, è strage nella notte. Uccisi molti turisti

Strage di pedoni, nella notte, in Valle Aurina (Alto Adige). Un uomo, alla guida della sua automobile da ubriaco, ha investito un’intera comitiva di turisti tedeschi che stavano rientrando al loro albergo. 17 le persone coinvolte: 6 morti e 11 feriti; un numero che ha reso necessario uno spiegamento imponente di forze a livello di soccorsi. Sono giunti, sul posto, circa 160 soccorritori ed è stato approntato un tendone in cui offrire un primo soccorso prima del trasporto in ospedale.

Secondo la dinamica riportata da la Repubblica, i turisti che sono rimasti coinvolti nel catastrofico sinistro provenivano da un locale, dove avevano trascorso una serata in compagnia. Successivamente, un pullman turistico li aveva portati in località Lutago: qui i giovani avevano lasciato il mezzo per proseguire a piedi fino all’albergo– sito a non mola di stanza- in cui erano stati sistemati. È da collocare in quei frangenti l’arrivo dall’automobile che ha centrato in pieno il gruppo, uccidendo 6 giovani di età compresa tra i 20 e i 25 anni. l’automobilista, originario di Chienes, è un giovane di 28 anni che è risultato positivo all’alcoltest: è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e lesioni stradali.

Automobilista investe e uccide pedoni in Valle Aurina, quattro persone in condizioni critiche

In quanto agli 11 feriti, sono stati trasportati presso gli ospedali di Bolzano, Brunico, Bressanone e Innsbruck. Quattro sono le persone che si troverebbero in condizioni più critiche. Tra queste c’è una donna che è stata ricoverata presso la Clinica Universitaria di Innsbruck: quii è giunta grazie all’elisoccorso dell’Aiut Alpin Dolomites.

Automobilista investe e uccide pedoni in Valle Aurina, Stefan Lechner si è consegnato

L’autore del drammatico incidente stradale che ha causato la morte di 6 turisti tedeschi in Valle Aurina è in stato di fermo. È stato lui a consegnarsi alle autorità poco dopo lo schianto mortale. Si tratta di un ragazzo di Casteldarne (Bolzano) che si chiama Stefan Lechner. Il 28enne si trova ricoverato presso il reparto psichiatrico dell’Ospedale di Brunico e qui è piantonato dalle autorità, in quanto arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebrezza. Dopo aver saputo di aver causato la morte di numerose persone, Lechner ha manifestano più volte l’intenzione di togliersi la vita. Da qui la decisione dei medici di tenerlo sedato.

Stefan Lechner non è ancora stato ascoltato dal Sostituto Procuratore Alex Bisignano, che conduce le indagini. Tutto dipende dalle sue condizioni psichiche e saranno, dunque, i medici a stabilire quando sarà possibile interrogarlo. Come riporta il Corriere della Sera, Lechner era già noto alle autorità per dei precedenti di poco conto.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Maria Mento