Donna di 46 anni muore sotto i colpi di pistola del marito: “Le ho sparato per errore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13

Una 46enne di origini del brindisino è morta dopo aver riportato gravi ferite da arma da fuoco al braccio e al torace

Non ce l’ha fatta a sopravvivere la donna sparata dal marito (erroneamente?) al braccio e al torace. Succede nella città bianca, ad Ostuni. Giovanna De Pasquale, questo il nome della vittima, sarebbe morta per errore, secondo quanto dichiarato dal marito Francesco Semerano, attualmente posto in stato di fermo da parte delle forze dell’ordine.

Si tratta di un incidente?

Il marito, un 56enne di origini del luogo, era già noto alle forze dell’ordine. Secondo quanto riportato dagli inquirenti l’uomo avrebbe fatto accidentalmente partire due colpi mentre era intento a pulire l’arma, detenuta illegalmente. A stabilire se i colpi partiti dall’arma da fuoco siano davvero due sarà l’autopsia legale condotta sul cadavere della vittima.

In corso le indagini, aggredito un giornalista presente sul luogo

L’uomo è in stato di arresto per detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni. Saranno le indagini a stabilire le dinamiche del decesso della donna: che si tratti davvero o meno di un incidente lo rivelerà l’autopsia. Nel frattempo un giornalista del Brindisireport giunto sul luogo per una verifica dei fatti, è stato preso a calci e pugni da una decina di persone. La polizia è intervenuta per mettere in salvo l’uomo. Che non si vogliano ulteriori occhi indiscreti su una vicenda già di per sé poco chiara?

Leggi anche -> Omicidio nell’agriturismo, arrestato l’assassino di Carla Quattro Bossi: è un suo dipendente di 21 anni

Leggi anche -> Non solo Parolisi: ecco che fine hanno fatto i protagonisti dei casi di cronaca nera più efferati degli ultimi 20 anni

Leggi anche -> Sequestra l’ex fidanzata per tre giorni in una camera d’albergo: arrestato un 46enne in provincia di Brescia

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!