Salvini invita la Segre a un convegno sull’antisemitismo ma lei declina: “Sono impegnatissima”

salvini e segre

Matteo Salvini interromperà la campagna elettorale per presenziare ad un convegno sul tema dell’antisemitismo. Tra gli invitati anche la Segre che però non ci sarà

Un convegno, organizzato nientemeno che dal leader della Lega Matteo Salvini, sul tema dell’antisemitismo. E con un invito speciale rivolto alla senatrice Liliana Segre che ha però declinato. L’appuntamento, dal titolo “Le nuove forme dell’antisemitismo”, è fissato per il prossimo 16 gennaio nella sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, a Roma e Salvini ci tiene al punto da interrompere momentaneamente la campagna elettorale in Calabria e in Emilia-Romagna: “È una cosa a cui tengo molto – ha detto – per questo interrompo la campagna elettorale per un giorno, per presenziare al convegno”. Un incontro dalla connotazione culturale e scientifica e non politica, come ha sottolineato il Carroccio, che ha mandato un invito anche alla Segre la quale però ha immediatamente replicato che non ci sarà. La senatrice e promotrice della commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza ha spiegato: “Ho ricevuto l’invito ma nel mese di gennaio sono impegnatissima”.

Il segretario della Lega ha invitato la senatrice Segre

Per Salvini si tratta di un appuntamento di fondamentale importanza ed è intenzionato ad essere il più possibile istituzionale, oltre che “fare chiarezza una volta per tutte” nel corso di un “evento serio, capace di offrire anche nuove prospettive scientifiche sull’argomento e anche tagliare l’erba sotto ai piedi a coloro che su questo argomento strumentalizzano le posizioni della Lega, arcinemiche di ogni forma di antisemitismo”. Di più: “L’antisemitismo per la Lega è un tema prioritario”.