Presso L’Aquilone di Liegi il Belgio entra in connessione con la Sicilia, tra pittura, cucina e teatro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53

Dal 7 febbraio e fino alla fine del mese, a Liege, presso i locali dell’Associazione L’Aquilone, si svolgerà una serie di eventi legati all’Italia, in particolare alla Sicilia: pittura e arte culinaria, teatro e arti grafiche saranno gli ambiti trattati.

Si inizia venerdì 7 con l’inaugurazione della mostra Tà Erotikà, esposizione di opere pittoriche sul tema dell’erotismo realizzate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania. In occasione di questo primo appuntamento, ospite di prestigio sarà lo chef stellato Nino Russo che preparerà per il pubblico della serata alcune ricette afrodisiache tratte dal manuale “La cucina dell’amore” edito a Catania nel 1926 e che per l’occasione sarà presentato nella sua ristampa anastatica a tiratura limitata.

Venerdì 14 febbraio verrà proposto al pubblico belga un evento già tenuto in Italia: si tratta di un’asta spettacolo che si svolgerà in due momenti. Sulla scena de L’Aquilone si alterneranno due attrici e un cantastorie che interpreteranno due monologhi che hanno come sfondo scenografico quadri e disegni che alla fine dello spettacolo potranno essere acquistati attraverso offerta segreta dagli spettatori che saranno interessati. Si tratta di disegni del pittore Fabrizio Clerici e di un volume del ‘700 pubblicato a Palermo e impreziosito da importanti incisioni che hanno come tema l’ultimo processo dell’Inquisizione siciliana. La rarità del libro, che sarà visibile agli intervenuti, risiede nella completezza del suo apparato iconografico.

E’ evidente come, al di là degli aspetti dell’operazione legati al mercato dell’arte, si tratti di due eventi di divulgazione della cultura siciliana e dei suoi prodotti nei diversi ambiti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!