Spaventoso schianto sulla provinciale, auto finisce contro il muro di una casa: morto 24enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

schianto sulla provinciale, è morto

Un ragazzo di 24 anni è morto nel violentissimo impatto della sua auto contro il muro di cinta di un’abitazione. Ferito l’amico che viaggiava con lui

È andato a schiantarsi contro il muro di una casa perdendo la vita. Era giovanissimo Patrick M, solo 24 anni, deceduto in seguito ad un gravissimo incidente stradale avvenuto nella notte del 12 gennaio a Fano; secondo la ricostruzione dei fatti il ragazzo stava guidando la sua Fiat Punto a bordo della quale c’era anche un 19enne quando, per ragioni in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo del veicolo finendo ad alta velocità contro il muro di cinta di un’abitazione. L’urto è stato davvero violento ed il veiccolo è rimasto seriamente danneggiato: sul posto, in località Cuccurano di Fano, sono intervenute ambulanze e vigili del fuoco che hanno lavorato celermente per estrarre la vittima dall’abitacolo; i soccorritori non hanno potuto fare altro che dichiararne il decesso a causa delle gravi ferite riportate nello schianto; il secondo giovane invece, seppur ferito, è uscito dal veicolo autonomamente ed è stato il primo a chiedere aiuto.

Strada provinciale chiusa al traffico dopo l’incidente

Nel frattempo agenti della polizia stradale di Fano hanno effettuato tutti i necessari rilievi e i vigili del fuoco si sono occupati di mettere in sicurezza la sede stradale. Sul luogo dell’incidente, avvenuto sulla strada provinciale Flaminia al civico 336 sono state rilevate tracce di una frenata, segnale del fatto che Patrick avrebbe tentato di arrestare il veicolo prima dello schianto. Per consentire a medici e agenti di svolgere accertamenti e raccogliere rilievi la strada provinciale Flaminia è stata temporaneamente chiusa al traffico, riaperta solo dopo l’autorizzazione del pm alla rimozione del corpo.